• Tempo di lettura:2Minuti

La Serie B si sta avviando verso la fine del girone d’andata e possiamo già iniziare a tirare le somme. La giornata numero 15 è iniziata con la vittoria della Ternana contro il Crotone per 1-0, mandando definitivamente i calabresi nell’oblio della zona retrocessione. La rete della vittoria è stata siglata da Faletti. La giornata di Serie B è continuata col pareggio tra Frosinone e Cremonese che non è servito a nessuna delle due squadre. Alla rete di Ciofani ha risposto poco dopo Charpentier (alla sua terza realizzazione in due partite) per i ciociari. Il Pisa pareggia contro il Perugia e il vantaggio sulla seconda inizia a scricchiolare. I perugini invece rafforzano la zona playoff grazie a De Luca. Il gol pisano è stato realizzato da Marsura nelle prime battute iniziali. Crolla la Reggina in casa contro l’Ascoli grazie alla doppietta di Sabiri e momentaneo pari di Montalto su rigore, mentre il Monza ha passeggiato sul Cosenza. Monzesi sempre col pallino in mano, infatti, lo scarto è stato di 3 gol: 4-1 e nessuna recriminazione: Mota, Colpani e doppietta di Gytkjaer hanno chiuso la pratica contro i calabresi. Rete della bandiera dei cosentini di Carraro. Il Lecce domina contro la Spal grazie ad uno straordinario Strefezza: secco 3-1 proprio con la doppietta del centrocampista, mentre Gargiulo ha segnato la prima rete leccese. Di Colombo invece il gol inutile della Spal. Il Pordenone si è riscattato in casa contro l’Alessandria dopo le pessime gare realizzate fino ad oggi. Pinato e Folorunsho. Bellissima partita tra Vicenza e Benevento. “Streghe” col doppio vantaggio grazie a Insigne e Lapadula, erano state raggiunte dalle reti di Crecco e Dalmonte. Vittoria del Benevento all’ultimo respiro grazie al gol di Barba. Ha chiuso il turno Parma-Brescia 0-1grazie alla rete di Cistana e Cittadella-Como 2-2.

La classifica vede ora il Lecce ad un solo punto di svantaggio dal Pisa, mentre l’Ascoli ha superato la Reggina e il Frosinone ed è in piena zona playoff. Restano nei bassi fondi Cosenza, Alessandria, Crotone, Vicenza e Pordenone. Saranno loro a giocarsi la permanenza in Serie B. Il Brescia è la nuova capolista.