• Tempo di lettura:2Minuti

Non ci resta che sperare ormai in casa Torino perché ai tanti, troppi tifosi ormai stanchi e totalmente disillusi da anni (ben 16 per l’esattezza) di nulla Cairota non resta che la speranza.

Speranze e sogni puntualmente andati in fumo da mediocrità generale e spesso da promesse e fantasticherie sempre andate in frantumi. Per diverso tempo successivamente il mantra granata fu quello di “piedi per terra e zero dichiarazioni” forse consci del fatto che il tifoso medio torinista era palesemente stufo per non dire letteralmente infuriato delle roboanti dichiarazioni del Patron Urbano Cairo: “Obbiettivo Champions” oppure “Farò tornare il Torino ai fasti degli anni 70”.

Evidentemente il vento in casa granata deve essere cambiato nuovamente dopo le dichiarazioni di ieri dal ritiro di Santa Cristina dell’attaccante granata Antonio Sanabria.

“E’ giusto che siano sessioni intense, in questo modo ci mettiamo a posto per la stagione e bisogna lavorare duramente adesso per stare bene durante l’anno. I tifosi e i compagni mi hanno accolto benissimo, ho sentito la loro vicinanza fin dal primo giorno e adesso vogliamo fare bene: il nostro obbiettivo è giocarcela con tutti e lottare per qualcosa di importante.”

Di certo la campagna acquisti fin qui non è stata delle più roboanti e di sicuro non ha scaldato i cuori anche dei più irriducibili tifosi che ancora credono in Cairo.

Nel ritiro dolomitico nel frattempo ha raggiunto la sua nuova squadra Marco Pijaca esterno juventino più conosciuto nei letti fisioterapici che sui campi di calcio a causa dei continui infortuni che ne hanno minato una carriera che sembrava davvero essere promettente dopo il mondiale.

Resta sempre aperto il nodo legato all’affaire Belotti. Juric vuole parlare di persona con il ragazzo per valutarne davvero la voglia di restare a Torino o se l’attaccante granata non abbia più stimoli. La situazione si fa molto delicata con il passare delle settimane visto anche il contratto in scadenza del giocatore.

Insomma la situazione in casa granata si fa sempre più ingarbugliata mentre il tecnico Ivan Juric continua a far lavorare duramente i suoi ragazzi. A questo punto è chiaro a tutti che servono rinforzi veri per poter affrontare quanto meno in maniera dignitosa il prossimo campionato, ben sapendo di aver perso pezzi importanti non sostituiti adeguatamente. A questo punto la vera domanda è: quale sarebbe l’obbiettivo importante??? Siamo in attesa di risposte, nel frattempo non ci resta che sperare!