• Tempo di lettura:2Minuti

Il Bologna deve vedersela contro l’Atalanta per provare a chiudere la pratica salvezza e ottenere una vittoria di prestigio. La squadra bolognese sa come vincere con le big basta ricordare il netto trionfo contro la Lazio. Nelle ultime partite il club allenato da Sinisa Mihajlovic ha collezionato 2 pareggi e una sconfitta, mentre gli uomini di Gasperini una vittoria, un pareggio e una sconfitta. Il tecnico del Bologna ha parlato della sfida contro l’Atalanta come ha riportato TuttoSport: Mancano 30 punti, vincere domani ci darebbe la possibilità di superare il Torino e arrivare all’undicesimo posto. Cercheremo da qui alla fine di guadagnare più punti possibili per raggiungere uno dei nostri obiettivi. Un altro obiettivo è valorizzare i giovani, cercare di integrare sempre più giocatori dalla Primavera dove ci sono 3-4 elementi interessanti. Noi abbiamo detto qual è il nostro obiettivo a inizio anno, ma trovatemi un’altra società che ha dichiarato i suoi obiettivi. Negli ultimi anni il Bologna lottava per non retrocedere fino a fine campionato e ora, invece, si parla di altro e quindi c’è stato un miglioramento. In queste ultime dieci partite vorrei una crescita da parte della squadra dal punto di vista caratteriale”.

Pagina Facebook “FanPage.it”

Infine Sinisa Mihajlovic ha parlato del futuro sulla panchina del Bologna: Con il presidente Saputo non ho ancora parlato, ma lo faremo dopo l’allenamento. Ognuno ha la sua verità, io ho solo la mia, poi ce ne sono diverse. Ognuno vede le cose a modo suo, quando si parla con il proprio datore di lavoro ci si confronta ed è normale che sia così. Io resterei a Bologna perchè sto bene. Però non sto a Bologna perché guadagno bene, ma perché voglio divertirmi e perché sono ambizioso. Sono sincero, quello che penso lo dico nel bene e nel male”.