• Tempo di lettura:1Minuto

Dopo un lungo corteggiamento, Stefano Sensi ha accettato l’offerta della Sampdoria e nelle prossime ore sarà il nuovo centrocampista della squadra ligure. Il giocatore italiano è stato messo ai margini dall’Inter a causa degli infortuni che lo hanno costretto settimane e settimane ai box. Con l’esonero di D’Aversa e l’approdo di Marco Gianpaolo, la situazione di Sensi si è sbloccata definitivamente. Secondo quanto riportato da Sky, il centrocampista sarà a Genova per i prossimi 6 mesi e la “Doria” pagherà l’ingaggio del giocatore. Non ci saranno né diritti né obblighi di riscatto, ma sarà un semplice prestito. Sensi sarà (probabilmente) pronto per la delicata sfida contro lo Spezia di domenica 23 gennaio. In questa prima parte di stagione, l’ex Sassuolo ha giocato 11 partite tra campionato e Champions League.

L’Inter, grazie a questa operazione, potrebbe chiedere alla Sampdoria quali sono le richieste per Morten Thorsby, mediano norvegese che sta realizzando una buona stagione. Il centrocampista doriano ha giocato 22 partite tra campionato e Coppa Italia realizzando 3 gol e 1 assist. Ha una valutazione di 10 milioni di euro, ma grazie all’operazione Sensi, l’Inter potrebbe abbassare le pretese della Samdporia.