Dopo innumerevoli tentativi, l’assemblea capitolina ha definitivamente votato a favore per la deroga dell’interesse pubblico sul progetto Tor Di Valle. 29 i consiglieri assenti, 19 i votanti tra cui la sindaca Raggi, 17 favorevoli e solamente 2 non partecipanti alla votazione.

“Oggi ok Assemblea capitolina a revoca Tor Di Valle. Ora possibile nuovo progetto stadio della Roma. Si apre nuovo capitolo per rilancio città”. Queste le parole della sindaca Raggi subito dopo la chiusura della votazione. Termina ufficialmente il progetto nato nel 2012 da Pallotta ed Eurnova. Ora per i Friedkin si apre un nuovo scenario, che vedrà la Roma e la futura giunta, scegliere la nuova zona ed iniziare l’iter per il nuovo stadio della Roma. Al momento, in vantaggio sembra esserci la zona di Pietralata, con Ostiense e il Gazometro sempre in corsa.

Dopo 9 anni caratterizzati da continui intoppi, i tifosi giallorossi possono finalmente sognare una nuova casa.