• Tempo di lettura:2Minuti

Manolo Portanova ha relegato la prima vittoria a Blessin e soprattutto mosso la classifica del Genoa. La squadra ligure adesso ha dimezzato lo svantaggio dal Cagliari e ha raggiunto il Venezia a quota 25 punti (anche se i lagunari hanno una partita da recuperare). Nelle ultime partite il Genoa ha incassato zero gol blindando la difesa diventata una vera e propria fortezza inespugnabile. Unico neo sono gli attaccanti ancora a secco.

Fonte foto: profilo Twitter Genoa

Blessin grazie a questa pausa del campionato farà di tutto per provare nuovi schemi offensivi e provare a dare maggior peso in avanti. Intanto dalle colonne del Secolo XIX, come ha riportato anche TMW, Manolo Portanova ha parlato della nuova mentalità del Genoa, grazie soprattutto a Blessin: “c’è una mentalità tutta nuova, l’ha portata mister Blessin e direi che in campo si vede. Andiamo a giocarcela sia in casa sia fuori con tutti, pressiamo alto. E per me c’è questo ruolo tutto nuovo che mi intriga molto, perché mi consente di andare a inserirmi in avanti e provare a segnare un po’ di gol. Il primo l’ho fatto al Torino, altri ne serviranno per riuscire a salvarsi. Penso che il gruppo ci fosse anche prima, adesso abbiamo la mentalità giusta. È la mentalità che serviva per puntare alla salvezza. Le qualità già c’erano, Blessin è stato bravo a mettere in fila i puntini e a rilanciarci. Non ci possiamo arrendere alla Serie B, non possiamo darla per scontata: credere che la salvezza sia possibile è fondamentale, ci vogliamo riuscire tutti insieme”.