• Tempo di lettura:2Minuti

Il Napoli è in apprensione per le condizioni di salute di Adam Allah Ounas. L’esterno algerino era stato tenuto fuori dall’ultima gara di Coppa d’Africa persa dall’Algeria, campione uscente. Il giocatore del Napoli non era mai stato impiegato dal tecnico Djamel Belmadi che, una volta eliminata la sua Nazionale, ha chiarito il perché dell’esclusione:

“C’è il segreto medico ma per Adam Ounas, dopo il Covid, sono necessari approfondimenti cardiaci, c’è una macchina infernale che si avvia. Se diciamo che il giocatore ha il virus è finita, non lo vediamo più. Abbiamo visto giocatori come Aubameyang o Lemina del Gabon che hanno abbandonato il torneo per problemi cardiaci. Quindi non potevamo dire tutto, c’erano regolamenti severi. Abbiamo dovuto fare radiografie del torace e tutto ciò che ne è seguito”.

Il medico del Napoli, il dottor Raffaele Canonico, sta cercando di mettersi in contatto con la Federazione algerina e con il giocatore per tentare di riportarlo a Napoli ed effettuare i dovuti accertamenti. Il tecnico Belmadi ha rincarato la dose e si è assunto le sue responsabilità:

“Poiché sono stato io a dire di non comunicare le sue condizioni di salute, oggi lo farò al suo posto – ha aggiunto Belmadi – Dobbiamo fare molti altri esami poiché i suoi ultimi esami hanno rilevato qualcosa a livello del cuore”.

La preoccupazione è forte in casa Napoli, dove regna incertezza nel non sapere la gravità della situazione di Ounas, un mistero che il club partenopeo vuole risolvere quanto prima.

Seguici anche su Per Sempre Napoli!