• Tempo di lettura:2Minuti

Una sconfitta amara per lo Spezia: la squadra di Thiago Motta ha subito la forza dell’Inter di Inzaghi ma la fucilata di Maggiore poco prima del 90esimo ha riacceso le speranze. Il match però è terminato 1-3 per i nerazzurri che hanno chiuso i giochi con Sanchez. In conferenza stampa, l’allenatore delle aquile ha commentato così la sfida:

“Abbiamo fatto una buona partita, contro una squadra che sta giocando per vincere lo scudetto. L’idea di oggi era tenere la squadra più alta possibile. Dei momenti abbiamo fatto molto bene, altri possiamo fare meglio. La vittoria dell’Inter è meritata, la tristezza per il risultato c’è. Adesso abbiamo pensare alla prossima”.

E sul gol di Maggiore:

“Maggiore ha fatto una grandissima partita, sono contento per lui. Ha coperto tanti ruoli e ha dato sempre il massimo, con il sorriso“.

Motta al centro del mercato: futuro a Parigi per lui?

33 punti e una distanza quasi sicura dalla zona retrocessione: lo Spezia deve ancora lottare per mantenere il posto in Serie A, terzo consecutivo nel massimo campionato. L’obiettivo principale di Thiago Motta infatti è raggiungere il prima possibile la certezza di esserci ancora, poi si penserà al futuro. Magari a Parigi:

“Non penso in questo momento al futuro. Non è il momento di pensarci specialmente dopo aver perso. Sono l’allenatore dello Spezia e penso solo a chiudere il mio lavoro. Occorre allenarci e impegnarci al massimo. Sino alla fine del campionato penso solo al raggiungimento dell’obiettivo. Adesso assimiliamo questa sconfitta e prepariamo la sfida contro il Torino”.