• Tempo di lettura:2Minuti

La Juventus è in piena crisi dopo la sconfitta contro il Monza dell’ex bianconero Rovella. Il centrocampista ex Genoa è approdato in Brianza in questa sessione di mercato portando con sè un bagaglio di esperienza importante. I monzesi nell’ultimo turno di Serie A hanno affrontato e battuto la Juventus regalando ai tifosi la prima vittoria nella storia nella massima serie.

Foto account twitter Monza Brasile

Nicolò Rovella, centrocampista del Monza, come ha riportato TuttoSport, ha parlato della sua stagione in Brianza: “La vittoria contro la Juventus è stata inaspettata ma ci fa ben sperare con il futuro. Sia io sia Allegri, con Cherubini e Nedved, abbiamo deciso che a 20 anni per me la cosa più importante era giocare. Sicuramente essermi allenato con grandi campioni alla Juventus la scorsa estate, anche se per poco tempo, mi ha aiutato e mi ha fatto crescere velocemente. Nel mio ruolo però è difficile trovare continuità nelle grandi squadre e così ho preferito andare a giocare, fare esperienza per essere un giorno più pronto ad alti livelli“.

Foto Twitter account ilbianconero

Rovella ha poi parlato della sua partita da capitano contro l’Inghilterra: “Indossare la fascia per la prima volta è stata una grande emozione. La maglia azzurra – ha sottolineato l’azzurrino – è sempre un onore. E la Nazionale A il sogno. Contro l’Inghilterra nei primi 10-15 minuti siamo stati colti di sorpresa avendo incontrato nelle qualificazioni squadre di livello un po’ più basso, poi dopo abbiamo giocato molto meglio di loro che sono quasi tutti titolari in Premier. Risultato a parte la prestazione è stata buona. Per le occasioni create meritavamo di fare un gol”.

Seguici anche su Instagram!