• Tempo di lettura:2Minuti

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Gigi Moncalvo, giornalista, che ha usato parole al vetriolo verso Commisso e la trattativa che ha portato Vlahovic alla Juventus:

“Le perdite dell’ultimo bilancio Juve sono di 209 milioni, nella scorsa stagione 90. Parola d’ordine di Agnelli, presidente pro tempore della Juventus, che non si salverà con questa vicenda di Vlahovic: sostenibilità, equilibrio. Cose fondamentali. La vicenda di Vlahovic non la giudico da juventino, trovo un notevole aumento di tasso di antipatia che i bianconeri già avevano attorno a sé.

Il signor Commisso, che fino a 15 giorni fa mandava insulti alla Juventus riguardo la Superlega e le perdite, deve raccontarla giusta perché ha tifosi di fronte che hanno vissuto il calcio. Non è possibile che la Juventus, sapendo che un giocatore ha un contratto in scadenza tra un anno e cinque mesi, vada ad accordarsi con il suo procuratore. Sarebbe un accordo fuori legge. Se già circolava il nome di Vlahovic la Juventus aveva già un accordo con il calciatore. Quando Exor stabilì i fondi venne inserita una clausola per il mercato senza specificarne il mese. L’aumento di capitale era in funzione di 1-2 grandi acquisti. Questo dimostra che la Juventus non ha una direzione tecnica, un responsabile della programmazione tecnica, ergo un allenatore e un DS che abbiano le idee chiare.

De Ligt verrà venduto per 70 milioni? Due anni fa veniva acquistato dall’Ajax parlando di progetto. Sono stati ripresi Kean e Morata, dubbio il rinnovo di Dybala, tante incognite. Ma chi ha fatto questa programmazione? Non si capisce nulla. A parte i cross di De Sciglio e Cuadrado, devo capire che centrocampo avrà alle spalle Vlahovic. E anche il compagno di reparto, con Dybala che potrebbe risentirsi visti i problemi di rinnovo e all’improvviso arriva proprio Vlahovic con un grande investimento.

Nel campionato italiano non si gioca più per vincere lo scudetto ma per il quarto posto: una squadra come la Juventus non deve trovarsi a questo punto della stagione a dover trovare alternative per provare a sistemare la situazione. Il caso di Dino Baggio, comprato dalla Juventus via Torino e per evitare casini inserirono l’Inter da tramite. Ora vanno oltre queste cose. Voglio vedere gli striscioni se potranno entrare alla prossima gara della Fiorentina, ne saranno tantissimi”.

Seguici anche su Per Sempre News!