• Tempo di lettura:2Minuti

Alexis Saelemaekers, esterno offensivo del Milan, racconta durante un’intervista un aneddoto con un tifoso e quanto sia importante vincere lo scudetto.

Il Milan attualmente è primo in classifica con due punti che distano dall’Inter e mancano solo due giornate per concludersi il campionato, sia per il Milan che per l’Inter saranno due finali.

Il Milan alla prossima giornata, sarà contro l’Atalanta, e i tifosi milanisti si ricordano bene quella brutta sconfitta, tant’è che forse è servita quella sconfitta per riaccendere quel qualcosa nella testa dei calciatori, infatti dopo quella giornata il Milan ha avuto sicuramente una striscia strapositiva.

Ecco le parole di Saelemarkers: “Ho incontrato un tifoso che mi ha detto: “Ricordiamo ancora il 5-0”. È una partita importante e la sconfitta di due anni fa è stata grossa. Per i tifosi penso sia importante dare tutto e portare a casa i tre punti, sia per due anni fa sia, sia per lo scudetto. “Nella carriera di un calciatore ci sono momenti bassi, ma ho continuato a dare il massimo ogni giorno in allenamento e questo lavoro mi ha aiutato nella partita di domenica contro il Verona. Magari la buona prestazione che ho fatto non l’avrei fatta due mesi fa, questo è frutto del lavoro. Atalanta? Sappiamo che gruppo siamo e che siamo forti, ma sappiamo anche che l’Atalanta è una squadra forte. Se ascoltiamo bene quello che dice mister Pioli e se ci mettiamo il cuore come abbiamo sempre fatto da inizio stagione, penso che possiamo prendere i 3 punti. Scudetto? Ci crediamo dall’inizio che ci crediamo. Sapevamo che dopo quanto fatto vedere l’anno scorso potevamo giocarcela. Siamo un gruppo forte e unito, e questo è più importante. Le squadre che vincono lo scudetto lo vincono perché sono unite. Sarebbe bello vincere per tutto il lavoro che abbiamo fatto in due anni. Speriamo di vincerlo”.