• Tempo di lettura:1Minuto

Alessio Romagnoli, capitano del Milan, è stato intervistato da Sky Sport e racconta la differenza che c’è stata con l’Inter che ha portato la vittoria dello scudetto.

Romagnoli, in scadenza di contratto con il Milan, torna a parlare della vittoria del campionato, esprimendo ancora una volta tanta gioia. Il capitano rossonero, non ha giocato molte partite, anche a causa di vari infortuni, e sembra che la gerarchia tra i difensori sia cambiata e quindi Alessio non ha più il posto da titolare, e questo complica sicuramente il suo rinnovo con il club rossonero.

Ecco le parole di Romagnoli: “Stiamo ancora festeggiando, lo scudetto è qualcosa di speciale. Cosa ha fatto la differenza rispetto ai nerazzurri? Sicuramente la determinazione. Ci davano per spacciati fin dall’inizio e davano l’Inter vincente, ma noi conoscevamo la nostra forza e abbiamo sempre continuato a lottare. Nel derby abbiamo sofferto molto per 60′, poi dopo siamo usciti alla grande, abbiamo vinto una grandissima partita perché l’Inter è stata una squadra fortissima, lì abbiamo avuto la consapevolezza che potevamo fare qualcosa di straordinario”.