• Tempo di lettura:2Minuti

Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l’Udinese, prevista domani sera alle ore 20.45 a Udinese. L’allenatore della Lazio ha voluto sottolineare l’importanza della gara, sottolineando l’utilità che ha avuto restare in Portogallo dopo la partita di Europa League giocata giovedì contro il Porto. Ecco le dichiarazioni complete.

Siete reduci da una prova di grande personalità contro il Porto. Cosa vi portate dietro da questa partita?

“La personalità e la determinazione, ma l’Europa League è un capitolo a parte. Noi dobbiamo pensare al campionato e non ripetere gli stessi errori del passato. Domani vedremo se abbiamo fatto un passo in avanti a livello di mentalità”.

L’importanza del ritiro?

“Queste situazioni sono difficilmente prevedibili. A livello logistico, era difficile tornare dal Portogallo, rimanere 7-8 ore a Roma e poi ripartire. Speriamo che questa soluzione del ritiro ci dia qualcosa in più a livello fisico e mentale”.

Sull’Udinese?

“È una partita difficilmente materialmente e mentalmente, nei due incontri che abbiamo fatto con l’Udinese quest’anno abbiamo sempre pareggiato. E poi in questa stagione, dopo l’Europa League, abbiamo sempre avuto problemi con squadre come Bologna, Verona o Sassuolo. Le difficoltà sono palesi”.

Seguici anche su News – Per Sempre News