• Tempo di lettura:2Minuti

La Lazio torna dal gelo della Russia con tre gol e tre punti che tengono vive le speranze per il primo posto. Sarà decisivo vincere con il Galatasaray nell’ultima giornata. A fine partita, ai microfoni di Lazio Style Radio, ha parlato Acerbi. Il difensore è sembrato in ripresa rispetto alle ultime uscite. Queste le sue parole:

Venire in Russia su questo campo non è facile. Abbiamo trovato una squadra tignosa, sono partiti fortissimo. Anche noi siamo partiti bene ma non come loro, dal basso non uscivamo bene, alcune volte ci siamo riusciti e siamo andati in porta. Nel secondo tempo si sono abbassati e noi siamo rimasti in partita, tranquilli e con l’approccio giusto. Negli spazi con le qualità che abbiamo siamo molto pericolosi e poi sono venute fuori le occasioni e i gol. Siamo una squadra alta, se sbagliamo le pressioni poi restiamo scoperti. Abbiamo un metodo di lavoro efficace, stiamo facendo bene ma dobbiamo migliorare sulla continuità. Cercheremo di mantenere sempre la porta inviolata”.

Domenica però i biancocelesti sono attesi da un clima decisamente più caldo. Il Napoli è decisamente di un’altra categoria rispetto ai russi, la Lazio dovrà essere brava a sfruttare le assenza pesanti dei partenopei. Sulla carta favorita dalla classifica, da un giorno in più di riposo e dal fattore casa. Ma questo, per Acerbi, non deve essere di sicuro un alibi:

 “Se pensi a queste cose vai lì e perdi 4-0. Se giochi con la voglia di fare risultato te la puoi giocare anche con loro”

Ora la squadra dovrà recuperare le energie. Gli acciaccati Pedro e Immobile hanno risposto alla grande ieri sera. Sicuramente saranno della partita, così come Felipe Anderson, apparso però sotto tono. Il ragazzo, dal contestatissimo gol contro l’Inter, non ha dato seguito alle prestazioni scintillanti delle prime giornate. Ormai da un mese non è più decisivo con i suoi dribbling sulla fascia destra. Evidentemente la discontinuità è una caratteristica su cui Maurizio Sarri dovrà ancora lavorare. Intanto sta entrando nella miglior forma Zaccagni, continuando così potrà essere favorito sul brasiliano in futuro.