• Tempo di lettura:3Minuti

Archiviata la pratica Nations League e qualificazioni nazionali, torna finalmente la Serie A. In questo lungo weekend il campionato italiano avrà due big match: Lazio-Inter alle 18 di sabato 16 e Juventus-Roma di domenica 17 alle 20:45. La sfida dell’Olimpico sarà particolare sotto molti aspetti: primo fra tutti il ritorno di Simone Inzaghi nella capitale. Il tecnico piacentino sarà omaggiato di una coreografia da parte della Curva Nord ma è possibile che ci saranno anche fischi.

Le particolarità però non finiscono qui: sul campo si giocherà anche il Derby delle criptovalute. Le due società hanno siglato degli accordi con delle aziende che si occupano di questo. La Lazio ha stretto una partnership con Binance, fornitore leader di infrastrutture per criptovalute. Dall’altra parte l’Inter che a settembre ha firmato un accordo di 85 milioni di euro con Zytara Labs con il supporto di DigitalBits Foundation. Un big match del futuro quindi, che porterà i tifosi sempre più protagonisti della propria squadra del cuore.

La Lazio e l’affinità con Binance

Con un video lanciato su tutti i social della società, la Lazio ha fatto conoscere alla sua tifoseria la nuova partnership siglata con Binance. Grazie a questo accordo, sarà emesso un fan token tramite cui si potranno coinvolgere i supporter biancocelesti, dando la possibilità di partecipare attivamente alla vita del club. Da sondaggi dedicati ad altre attività interattive che verranno poi lanciate durante tutta la stagione.

Claudio Lotito ha commentato così: “Siamo molto soddisfatti di questa nuova collaborazione internazionale la partnership con Binance ci permetterà di estendere la nostra presenza digitale e connetterci con i tifosi e follower di tutto il mondo come mai prima d’ora. Coinvolgere la nostra fanbase con questo tipo di tecnologia e sfruttare la portata di Binance aprirà nuovi orizzonti per lo sviluppo del brand biancoceleste nel prossimo futuro. Con il contributo di Binance avvicineremo ancora di più i tifosi laziali di tutto il mondo alla vita del club”.

L’Inter e l’unione con Socios-Zytara e Digitalbits

L’Inter ha portato a termine lo scorso settembre una partnership pluriennale con Zytara Labs con il supporto di DigitalBits Foundation. L’intesa ha reso quest’ultima la “official global cryptocurrency” del club nerazzurro, mentre Zytara è diventato “official global digital banking partner” dell’Inter che lavorerà assieme al club nerazzurro per sviluppare ulteriormente l’app per dispositivi mobili dell’Inter.L’ulteriore obiettivo è quello di integrare la tecnologia banking digital-first di Zytara e consentire agli utenti di tutto il mondo di iscriversi ai servizi di banking e ad effettuare il login al proprio account Zytara in maniera fluida direttamente dalla app dell’Inter, accedendo ai prodotti in criptovaluta.

L’Inter userà anche la blockchain di DigitalBits per integrare e accettare la criptovaluta XDB per i pagamenti da effettuare allo stadio, negli store fisici e online del club. I partner utilizzeranno questa tecnologia blockchain per creare figurine digitali dei giocatori e pezzi da collezione digitali Nft (non-utility tokens) destinati a un pubblico globale. Il marchio DigitalBits apparirà sulle maniche delle maglie da gioco, avendo siglato un accordo per diventare il nuovo sleeve partner dell’Inter.