• Tempo di lettura:2Minuti

Adriano Galliani è uno dei dirigenti che ha capito cosa significhi giocare nel calcio. Ha scoperto tantissimi giocatori e su ognuno di essi ha trovato sempre il modo di metterli a loro agio e farli divertire. Al Milan ha portato campioni, palloni d’oro e talenti italiani e stranieri. Un viaggio che lo ha portato ad essere uno dei dirigenti più vincenti di sempre.

Come visto, Dybala non sarà più un giocatore della Juventus. La proposta della dirigenza della Juventus all’argentino è stata di 6 milioni di euro oltre a una serie di bonus, ma alla fine non si è concluso nulla. A parlare di questo addio è stato Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza, che a Sky Sport, come riportato da Alfredo Pedullà: “certi amori non finiscono, certi purtroppo sì. Per Kakà, Ibrahimovic, non sono finiti. Io sono per quelli che non finiscono, che fanno dei giri immensi e ritornano. A volte fanno giri immensi e non sai dove finiscono. Prima non ci facevamo portare via i parametro zero ma ora l’Italia è un campionato di transito. In Inghilterra i diritti si vendono a oltre 4 miliardi, in Italia a 1,3. Quando il Barcellona voleva Van Basten, abbiamo superato l’offerta ed è rimasto al Milan. Sono cambiati i tempi, ora la migliore italiana fattura come la quindicesima della Premier League”.