• Tempo di lettura:1Minuto

Blitz della Guardia di Finanza nelle sedi dell’Inter e della lega per l’acquisizione di documenti utili per l’inchiesta nata dalla procura di Milano sulle plusvalenze della società nerazzurra negli anni 2017/19.

Come riporta Calcio e Finanza, l’indagine è a carico di ignoti per false comunicazioni sociali. L’operazione è finalizzata ad “acquisire documentazione relativa alle cessioni” da parte dell’Inter “dei diritti pluriennali sulle prestazioni di taluni calciatori” che riguardano gli esercizi di bilancio 2017-2018 e 2018-2019.

In particolare, si stanno facendo accertamenti sui bilanci di quegli anni, tra il 2017 e il 2019, nel corso dei quali le plusvalenze hanno inciso per il 10% dei ricavi.