• Tempo di lettura:2Minuti

Alla vigila dell’incontro di Champions, l’Inter cerca conferme, potendo contare sulla panchina lunga, da dove sono arrivati diversi gol, questa è l‘arma in più della squadra di Simone Inzaghi fino a questo punto della stagione.

Gli ultimi incontri stagionali hanno visto l’Inter modificare il suo 11 titolare in modo frequente, a parte Handanovic, Brozovic e Barella, il tecnico nerazzurro sta facendo ruotare la rosa, in modo da farli trovare pronti nella prosecuzione della stagione, ritenendo ciascuno di loro essenziale. Oltretutto, tale profondità permette di avere riserve all’altezza della situazione, ed in alcune gare la sfida è stata risolta proprio da chi entrava in campo a partita in corso.

Al momento, l’Inter è la squadra del campionato italiano ad aver usufruito maggiormente dalle riserve, ben 6 gol sono arrivati da giocatori inizialmente in panchina, tale record viene condiviso in Serie A con il Torino di Juric. Di certo, i miglioramenti dei nerazzurri nelle ultime stagioni passa dall’aver rinforzato la squadra nei titolari ed anche nelle riserve. Elemento fondamentale se si cercherà di essere protagonisti nel lungo periodo.

Un altro dato positivo fino ad ora per la Beneamata è quella di avere avuto pochi infortunati rispetto ad altre squadre, questo ha permesso ad Inzaghi di poter sfruttare maggiormente la rosa a propria disposizione, ma i prossimi test ci diranno di più sulle ambizioni dei nerazzurri, attesi domani sera dalla trasferta moldava di Champions, dove verranno ricevuti dalla sorpresa Sheriff Tiraspol, un successo consentirebbe di scavalcarli al secondo posto del girone dopo 4 turni.

Dopo tale trasferta, l’Inter si ritufferà in campionato affrontando il Milan nel derby, poi sosta per le Nazionali ed impegno contro il Napoli. In pratica, i prossimi 2 incontri di campionato vedrà la squadra interista affrontare le due capolista, obiettivo accorciare le distanze in classifica per evitare fughe altrui.