• Tempo di lettura:2Minuti

Inter-Salernitana è stata l’occasione giusta per i nerazzurri per tornare a vincere e far sbloccare i suoi attaccanti. Infatti la tripletta di Lautaro Martinez e la doppietta di Dzeko sono state fondamentali per portare a casa i 3 punti e tornare (momentaneamente) in vetta della classifica. Una vittoria abbastanza importante per l’Inter che adesso dovrà attendere la partita tra Milan e Napoli per capire se resterà in vetta con le due squadre o se avrà recuperato 3 punti su una delle due. La classifica di Serie A recita: Inter 58 (con una partita in meno), Napoli e Milan 57.

transfermarkt valori di mercato lautaro
Foto account Twitter ufficiale UEFA Champions League

Ed è proprio il mattatore della partita contro la Salernitana, ovvero Lautaro Martinez ha parlare ai microfoni di SkySport del periodo difficile vissuto prima di questa fantastica tripletta:ho vissuto un periodo difficile perché l’attaccante vive per il gol e la squadra ha bisogno di questo. Sono sceso in campo con tanta rabbia, ho avuto la fortuna di fare tre gol. Sono triste quando non segno. Ho parlato tanto con mia moglie e i miei amici, era importante segnare. Questa tripletta la dedico a mia figlia che ha da poco compiuto un anno. Dovevamo dimostrare tante cose perché abbiamo perso cattiveria e personalità. Si avvicina un periodo importante per l’Inter, mancava la vittoria e che la squadra segnasse. Inzaghi lotta con noi, nell’abbraccio c’era tanta fiducia”.