• Tempo di lettura:2Minuti

Manuel Lazzari si è regalato una serata da protagonista, l’ennesima da quando è alla Lazio. Il laterale azzurro ha realizzato la rete del primo vantaggio della squadra allenata da Sarri e poi con grande maestria si è trovato sempre in sovrapposizione cercando il passaggio finale verso gli i suoi compagni di squadra. Una vera e propria rivincita la sua dato che spesso si è ritrovato in panchina, mentre Hysaj in formazione titolare. Probabilmente ora con la rete realizzata da Lazzari e soprattutto con la buona prova in difesa, il laterale potrebbe aver scavalcato definitivamente l’albanese ex Napoli nelle gerarchie. Ai microfoni di Dazn, Lazzari ha parlato della sua prestazione e del gol realizzato contro il Sassuolo: “diciamo che quest’anno sono stato un po’ sfortunato dal punto di vista fisico. Poi passare da una difesa a 5 a una a 4 non è mai facile, soprattutto nel mio caso, visto che ero abituato a giocare a 5 da anni, e con la difesa di Sarri. Devo assolutamente migliorare e sto lavorando da quel punto di vista con il mister ogni giorno e i risultati stanno venendo fuori. Siamo un grande gruppo, siamo grandi amici e volevo andare da Pepe Reina dopo il gol, visto che mi aveva già preannunciato che avrei fatto una grande partita. Il gol lo dedico alla mia ragazza che oggi è tornata allo stadio dopo un po’ di tempo“.