• Tempo di lettura:1Minuto

Una rivelazione del calcio italiano: Wladimiro Falcone ha sfidato la sua Roma fra i pali della Sampdoria ed è riuscito a fermare la squadra di Mourinho. Oltre alla grande partita giocata dal portiere, il ragazzo ha un’altra storia da raccontare. Il ragazzo infatti ha avuto anche una brevissima carriera da attore nel film “Viaggi di nozze”. Piccolo di tre mesi, il blucerchiato ha partecipato con una piccola parte in una delle tre storie raccontate dall’attore romano. Nel film si vede infatti un bambino tenuto in braccio proprio da Verdone, intento a cambiargli il pannolino mentre cerca di prenotare un charter per la Tunisia.

Un’esperienza che ha segnato la sua vita, anche se così piccolo fra le braccia dell’attore: il ragazzo poi ha incontrato Carlo Verdone proprio qualche anno dopo e hanno scattato una foto insieme. E proprio mercoledì il regista era presente allo stadio per vedere la sua Roma, fermata sul pareggio proprio da quel ragazzo che nel 1995 teneva in braccio. Una serata indimenticabile per Falcone, oltre all’emozione di giocare nello Stadio che conosce benissimo e che ama, con l’attore che l’ha fatto esordire sul grande schermo.