• Tempo di lettura:2Minuti

Uscito anzitempo nel finale della gara persa dalla Roma contro l’Inter, l’infortunio occorso a Tammy Abraham ha tenuto in apprensione Mourinho ed i tifosi per una notte. Il centravanti giallorosso è uscito da San Siro sulle sue gambe toccandosi però il muscolo della gamba sinistra. Non nuovo a situazioni del genere (era già accaduto con la sua Nazionale a novembre) Abraham ha effettuato controlli in mattinata che, secondo quanto riportato da Sky Sport, hanno rasserenato l’ambiente romanista in vista dell’ostica trasferta contro il Sassuolo.

Per la gara del Mapei l’inglese dovrebbe essere al suo posto al centro dell’attacco; accompagnato dal ritorno di Lorenzo Pellegrini che, dopo una sgambata per “riassaporare il campo” a San Siro, dovrebbe partire titolare contro i neroverdi di Dionisi. La Roma ha sofferto l’assenza del suo capitano e, dato il momento delicato della stagione giallorossa, questa non può essere che un ulteriore buona notizia.

Per smaltire l’infortunio, oggi Abraham resterà a riposo per poi fare ulteriori controlli domani mattina, atti a scongiurare definitivamente possibili lesioni. L’emergenza offensiva, data anche l’assenza per squalifica di Zaniolo, sembrerebbe dunque scongiurata. Non è detto che, in assenza del numero 22 giallorosso, la Roma non possa tornare al 4-2-3-1 con Abraham unica punta e Pellegrini alle sue spalle. Un modulo che ha premiato la “prima” Roma di Mourinho; l’unica soluzione tattica che finora ha portato continuità di risultati ad inizio stagione.

Seguici su Per Sempre News!