• Tempo di lettura:2Minuti

La Premier è senza dubbio il campionato più ricco al mondo, dove non è difficile vedere calciatori delle top 6 guadagnare oltre 10 milioni di sterline l’anno.

E chiaramente i calciatori di Premier si recano al campo di allenamento con la propria automobile. Quasi tutti la guidano, poi c’è Rashford che la fa guidare dalla mamma, che lo accompagna.

Il portale Compare the market ha mostrato il tempo di cui hanno bisogno di giocare i calciatori di Premier per compare l’auto che utilizzano.

Si tratta chiaramente delle auto che i calciatori utilizzano per recarsi al campo di allenamento e non l’unica auto che hanno. Il dato più sorprendente è quello dell’asso del Manchester City Bernardo Silva, il quale si dirige agli allenamenti a bordo di una Smart ForTwo. Bernardo ha pagato la propria auto 10.580 euro: gli sono bastati pertanto 5 minuti di gioco per acquistarla. Il portoghese guadagna l’equivalente di 139.000 euro a settimana.

Il connazionale Cristiano Ronaldo ha invece recentemente acquistato una Rolls Royce Cullinan.

Il calciatore di Premier che ha bisogno di più tempo di gioco per pagare la sua auto (Ferrari LaFerrari) è invece Son del Tottenham. Il coreano ha bisogno di 540 minuti, ovvero sei partite.

Nella top 10 del miglior rapporto ore di lavoro/costo dell’auto troviamo possessori di una Mini Cooper come Matic e Kante (11 minuti di gioco), di una Mercedes Classe A (Herrera, 14 minuti), di una Range Rover Sport (Firmino, 23 minuti)  e, addirittura, Mohamed Salah. L’ex calciatore della Roma si reca agli allenamenti con una Mercedes AMG GLE: l’egiziano ha bisogno di 23 minuti di gioco anche lui per acquistare la sua berlina.

Per concludere, lo studio ha analizzato tutti i calciatori di Premier, facendo una media ponderata. Il valore medio di acquisto di un’auto di un giocatore di Premier è invece di 179.000. Il calcio inglese preferisce il made in Italy e la marca scelta è la Ferrari.

 

Vincenzo Di Maso