• Tempo di lettura:2Minuti

Un lungo anno calcistico volge al termine oggi. Abbiamo pertanto pensato di riportare i nostri Awards, gli Awards di Persemprecalcio.

Non abbiamo inserito in classifica i calciatori che hanno disputato solo metà anno, pertanto non consideriamo Alisson e Cristiano Ronaldo.

PORTIERE

Alisson sarebbe stato nettamente il migliore, ma considerando i calciatori presenti per tutta la stagione abbiamo deciso di scegliere Samir Handanovic, elemento che ha salvato la pellaccia all’Inter in più occasioni.

DIFENSORE CENTRALE

Kalidou Koulibaly è stato un gigante, una roba pazzesca, vero muro su cui si fonda la difesa del Napoli e che permette alla squadra di giocare alta e in pochi metri. Il gol importantissimo nel match contro la Juve e il fatto che non ha una squadra di 11 campioni lo fa preferire in volata al pur fenomenale Giorgio Chiellini.

TERZINO

João Cancelo spicca su tutti. Il portoghese ha avuto rendimento costante con Inter e Juve. Con i bianconeri è diventato un fattore anche nel possesso palla e sta migliorando anche in fase difensiva.

CENTROCAMPISTA

Abbiamo preferito Allan a Matuidi in volata, proprio perché il brasiliano regge il centrocampo e consente un certo tipo di gioco. Matuidi è tatticamente fondamentale ed è un centrocampista top, nonché titolare dei campioni del mondo, ma scegliamo Allan proprio per l’influenza avuta dal brasiliano.

ATTACCANTE

Non potevano non scegliere l’animale delle partite decisive, quel Mario Mandzukic che rimane un elemento utilissimo a livello di lavoro per la squadra in ogni partita, ma che diventa mortifero in zona gol nei match di un certo livello. Il croato ha segnato gol pesantissimi e in alcuni match ha sopperito a una forma non eccellente di Cristiano Ronaldo.

MIGLIOR GIOCATORE

Visti i ruoli troppo diversi in gioco, abbiamo optato per un ex aequo, dando lo scettro a Koulibaly e Mandzukic. Stiamo parlando dei calciatori più influenti e decisivi. Non potendo inserire CR7, abbiamo optato per il senegalese del Napoli e per il croato della Juventus.