• Tempo di lettura:2Minuti

Italia-Macedonia potrebbe giocarsi su campo neutro: questa è l’indiscrezione portata alla luce da La Repubblica. La sfida valida per i playoff dei mondiali in Qatar 2022, in programma il prossimo 24 marzo, potrebbe non essere disputata al “Renzo Barbera” di Palermo. Il problema è scaturito dal fatto che molti giocatori della squadra macedone non è vaccinata oppure hanno ricevuto delle dosi dello “Sputnik”. Questo tipo di vaccino attualmente non è riconosciuto ufficialmente dal governo italiano.

Stando a questa indiscrezione e alle norme vigenti in Italia, il gruppo squadra della Macedonia non potrebbe accedere agli impianti sportivi. Di conseguenza, la nazionale non potrebbe nemmeno scendere in campo nel playoff di qualificazione al Mondiale. La FIFA a momento sta valutando qualsiasi soluzione, tra cui quella di spostare la gare altrove. Brutta batosta per Roberto Mancini quindi che rischia di fare a meno dei sostenitori azzurri, affrontando una squadra come la Macedonia che è sempre risultata ostica.

In caso di vittoria per l’Italia, Roberto Mancini dovrà affrontare in trasferta il 29 marzo la vincente nel match fra la Turchia e il Portogallo. Sicuramente la FIFA deciderà velocemente sul da farsi e presto si capirà cosa dovrà fare l’Italia. Intanto il tecnico azzurro deve cominciare a capire chi portare con sé nell’impresa di riuscire a qualificarsi, per evitare di ripetere la clamorosa esclusione dai mondiali come avvenuto in Russia nel 2018.