• Tempo di lettura:2Minuti

Alle 20.45 l’Italia di Roberto Mancini scenderà in campo contro l’Irlanda del Nord in una sfida decisiva per la qualificazione diretta al Mondiale Qatar 2022 e per evitare la trappola del doppio playoff. La squadra di Mancini dovrà vincere cercando di segnare più reti possibili. L’Italia passerebbe se il risultato fosse migliore rispetto a quello della Svizzera (vittoria azzurra contro pareggio o sconfitta svizzera; pareggio azzurro contro sconfitta svizzera). L’Italia non passerebbe se il risultato fosse peggiore rispetto a quello degli elvetici (pareggio azzurro contro vittoria svizzera; sconfitta azzurra contro pareggio o vittoria svizzera). In tutti gli altri casi conteranno tre criteri: differenza reti, numero gol segnati e gol realizzati in trasferta.

Roberto Mancini si presenterà a Belfast con tante defezioni. Spazio a Tonali a centrocampo con Jorginho e Barella. In attacco probabile ‘falso nueve’ con Insigne, Chiesa e Berardi. Davanti a Donnarumma, confermata la linea difensiva a 4 composta da Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi ed Emerson. Nell’Irlanda del Nord, il ct Baraclough schiererà un 3-5-2 con Jamal Lewis al posto di Shane Ferguson. La coppia d’attacco sarà formata da Washington e Magennis.

Il ct azzurro ha presentato così la sfida di questa sera:

” Quello che stiamo facendo da tre anni era impensabile, nessuno ci credeva. Sappiamo poi che durante un percorso ci sono momenti più difficili, a noi è non era ancora capitato. Contro la Svizzera abbiamo sofferto un pò l’ansia, contro l’Irlanda del Nord ci sarà pressione ma dobbiamo evitare l’ansia. I ragazzi non devono dimenticare quello che hanno fatto e giocare con la massima tranquillità. Noi dobbiamo pensare a vincere la nostra partita e restare concentrati su quello che dobbiamo fare. Dobbiamo cercare di vincere giocando in velocità ed essendo veloci nel gioco, palla a terra evitando sicuramente le palle alte“.

Il match tra Irlanda del Nord e Italia sarà visibile in diretta su Rai 1.

Le probabili formazioni:

Irlanda del Nord (3-5-2): Peacock-Farrel; McNair, Evans, Cathcart; Dallas, McCann, Davis, Saville, Lewis; Washington, Magennis

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Emerson; Barella, Jorginho, Tonali; Berardi, Chiesa, Insigne