• Tempo di lettura:2Minuti

NapoliLazio è il big match della giornata di Serie A. I partenopei dopo un inizio roboante hanno qualche piccolo problema in questa fase. Due sconfitte nelle ultime due partite hanno ridimensionato leggermente la fuga scudetto e il passaggio agli ottavi di Europa League dei Napoletani. Oltretutto mister Spalletti ha da capire come modificare il suo assetto visto gli infortuni di Osimhen e Anguissa, oltre Politano alle prese col Covid-19. Nota positiva il recupero di Demme che quasi sicuramente sarà schierato nella mediana a rafforzare il centrocampo. In attacco scelte obbligate con Mertens punta avanzata e a supporto Insigne e Lozano. In porta ci sarà Ospina, mentre parte dalla panchina Manolas.

Napoli-Lazio – Arbitro: Daniele Orsato della sezione di Schio sarà il fischietto di questa partita. I precedenti col fischietto col Napoli sono negativi: 14 sconfitte e 10 vittorie e pareggi su 34 partite giocate. Inoltre questo sarà il quinto Napoli-Lazio per la “giacchetta nera”: infatti l’arbitro ha fischiato 4 volte questa partita, ma tutte a Roma. Il bilancio è anche qui negativo: 2 sconfitte e 2 pareggi. La stagione scorsa, con Orsato, il match è finito 2-0 per la Lazio con le reti di Immobile e Luis Alberto. Discorso ben diverso con i biancocelesti: i precedenti con l’arbitro di Schio sono favorevoli 17 vittorie, 15 pareggi e 10 sconfitte.

Napoli-Lazio ultimo precedente: tra i partenopei e i capitolini la stagione scorsa è finita col punteggio di 5-2 con le reti di: 7′ su rig. Insigne (N), 12′ Politano (N), 53′ Insigne (N), 65′ Mertens (N), 70′ Immobile (L), 74′ Milinkovic (L), 80′ Osimhen (N)

Napoli – Lazio probabili formazioni:

4-2-3-1 Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui; Demme, Fabiàn Ruiz; Lozano, Zielinski e Insigne; Mertens.