Per anni è stato il campionato più interessante, spettacolare e divertente del calcio europeo e mondiale, ma adesso la Liga spagnola sembra aver perso il suo appeal dopo l’addio di tante stelle. L’ultima di queste è ovviamente Leo Messi, ingaggiato dal Paris Saint Germain dopo aver ufficializzato l’addio al Barça due settimane fa. Dopo l’ufficializzazione della dipartita dell’argentino, il campionato iberico ha così perso non solo il più forte giocatore del mondo ma anche l’ultimo grande crack assoluto che aveva tra le sue fila. Il tutto dopo che negli ultimi quattro anni erano andati via prima Neymar jr poi Cristiano Ronaldo e infine Sergio Ramos, che ha anticipato l’arrivo di Messi a Parigi. 

Adesso, dunque, la Liga stessa è alla ricerca di un vero e proprio giocatore simbolo che possa dare lustro al torneo. Per alcuni adesso il giocatore più importante di tutti è Karim Benzema, centravanti del Real Madrid. A inizio settembre 2021, il Real Madrid è la squadra favorita per conquistare del campionato secondo le scommesse calcistiche più aggiornate del momento che seguono la squadra in diretta. Il francese, che nell’estate appena conclusa è tornato anche a giocare in nazionale, sembra essere in effetti il più talentuoso giocatore del torneo spagnolo. Sebbene non abbia mai avuto numeri realizzativi spaventosi come Cristiano Ronaldo e Messi, che per anni si sono contesi il titolo di capocannoniere, il numero 9 del Real Madrid si è sempre contraddistinto per le sue abilità tecniche palla al piede che lo rendono un attaccante completo e in grado soprattutto di creare spazi per i compagni.

Insieme a lui vi è un altro numero 9 che potrebbe ergersi a icona del campionato spagnolo. Parliamo di Luis Suarez, attualmente all’Atletico Madrid con il quale l’anno scorso è riuscito a vincere il campionato dopo un rush finale al cardiopalma. Voluto fortemente dal tecnico Diego Pablo Simeone, l’attaccante uruguaiano si è reso subito indispensabile per la squadra biancorossa, la quale grazie al suo contributo di reti (ben 21 in totale) è riuscita a trionfare in un campionato molto serrato nel quale non partiva di certo come la squadra con più opzioni di vittoria. La fame di goal di Suarez lo rende forse il giocatore più temibile nell’area di rigore avversaria in questo momento nella Liga spagnola, e lui sarà pronto a dimostrare nuovamente il suo valore da goleador, puntando ovviamente al titolo di capocannoniere. 

Eppure il calcio non è solamente degli attaccanti. La presenza di grandi centrocampisti è un motivo di orgoglio per la Liga, la quale può contare su un ex pallone d’oro come Luka Modric, il quale proverà a guidare nuovamente il Real Madrid alla vittoria del titolo nazionale. Insieme a lui come centrocampista creativo c’è Frenkie De Jong, giovane olandese in forza al Barcellona che quest’anno potrebbe fare un passo in avanti decisivo ed ergersi a grande maitre à penser della squadra blaugrana, la quale dovrà fare di necessità virtù dopo aver perso il suo  leader assoluto, quel Messi che adesso farà la fortuna del PSG.