A quasi 365 giorni dalla sua nomina come nuovo tecnico del Defensa y Justicia Hernán Crespo ha vinto il suo primo trofeo. Ed è un trofeo prestigioso in Sud America.

La Copa Sudamericana è il corrispondente sudamericano della nostra Europa League. In finale il Defensa e Justicia di Crespo ha battuto il Lanús, altra squadra argentina, sulla carta superiore.

L’ex calciatore di Parma, Lazio, Milan, Inter e Genoa, tra le altre, ha mutuato molti dettagli del calcio italiano. Crespo ha difatti utilizzato un 3-4-1-2 retaggio della nostra Serie A. Modulo offensivo e dinamico che ha sorpreso i più quotati avversari.

Partendo con un’impostazione quadrata e organizzata, il Defensa y Justicia è riuscito a superare il pressing avversario e a trovare la superiorità numerica. Il migliore in campo è stato l’organizzatore di gioco Adonis Frías, classe ’98, pronto per approdare in Europa.

E dire che Crespo era partito malissimo nella sua carriera da allenatore, venendo esonerato dal Banfield dopo una serie di risultati negativi.