• Tempo di lettura:2Minuti

Il Manchester City di Guardiola ha vinto con merito il derby di Manchester contro lo United di Mourinho. I Citizens hanno quindi consolidato la vetta della classifica mentre i Red Devils sono in grossa difficoltà.

Top: David Silva

Il centrocampista spagnolo ha composto il reparto nevralgico assieme a Bernardo Silva e Fernandinho. Guardiola gli ha da tempo cucito un nuovo ruolo e Silva si è calato alla grandissima nella parte. Ieri è stato devastante sulla trequarti al centro, spostandosi anche a sinistra per mettere il panino nella difesa di Mourinho.

Flop: Shaw e Young

I due terzini del Manchester United sono andati in crisi con i movimenti degli esterni e dei centrocampisti offensivi di Guardiola. Sané, Sterling, Mahrez e i due Silva, tre primo e secondo tempo, li hanno fatti ammattire. Parliamo di due esterni con buona gambe e discreto livello offensivo, ma deficitari a difendere.

Top: Bernardo Silva

Il portoghese è stato una mina vagante, spostandosi dal centro (ricopriva la posizione di De Bruyne) alla fascia destra, creando scompiglio tra le linee e sul lato. Serpentine, cambi di passo e cross vincenti sono state solo alcune delle giocate di Bernardo.

Flop: De Gea

Grosse responsabilità in occasione del secondo gol, con errore nel servire Lingard e intervento non impeccabile su Aguero. Lo United si trova al penultimo posto nella classifica delle clean sheet.

Top: Lukaku

Di solito il belga scompare in queste partite in cui gli avversari ti stritolano e lasciano poco spazio per attaccare.  Davvero bravo dall’entrata in campo, in primis nel procurarsi il rigore in maniera intelligente.

Flop: Ederson

Magari sarà la mancanza di concentrazione a causa della forza dei Citizens che non gli fa arrivare tanti palloni, ma le poche volte che è chiamato in causa non è sempre perfetto.