Inghilterra-Italia sarà la finale di Euro 2020. Con la consueta sicumera, la maggior parte degli inglesi è convinta di portare il titolo a casa. Innumerevoli i messaggi di “It’s coming home”. Non fa eccezione la redazione di Squawka, il portale di statistiche e analisi per eccellenza.

Sono stati interpellati 6 redattori. Di questi, 4 hanno dato per favoriti gli inglesi. Ci sono però voci fuori dal coro, che raccogliamo.

Mohamed Moallim (@mhmdmllm): Come recita il cliché moderno, questa partita si deciderà a centrocampo. A sua disposizione, Roberto Mancini ha quattro giocatori straordinari ma ha posto solo per tre nel ben oliato 4-3-3 dell’Italia. Il reparto nevralgico ha patito il ritmo della Spagna, ma mi aspetto che Nicolò Barella e compagnia diano del filo da torcere ai loro omologhi inglesi, creando di conseguenza dei varchi per l’irresistibile schieramento avanzato degli Azzurri, che sicuramente metterà Harry Maguire e John Stones a dura prova. Italia 2 Inghilterra 1.

Ben Green: L’Italia è attualmente imbattuta da 33 partite sotto la guida di Roberto Mancini. Mettiamo da parte questo aspetto per un minuto. Ha già eliminato Belgio e Spagna prima di arrivare alla finale di Wembley. Quel centrocampo a tre, composto da Jorginho, Marco Verratti e Nicolo Barella, è assolutamente formidabile. L’Inghilterra è stata brillante, e non vi sono dubbi, ma non ha ancora affrontato un avversario così ben preparato, fluido e spietato come l’Italia. Se metto a confronto Mancini con Southgate, non posso fare a meno di pensare che l’Italia abbia un vantaggio tattico. Sarà una gara combattuta e prudente, ma ritengo che l’Italia possa avere un vantaggio. Italia 2 Inghilterra 1.