• Tempo di lettura:2Minuti

Grande notte di calcio allo Stadio Diego Armando Maradona dove alle 21 Napoli e Barcellona si affronteranno nel ritorno dei play-off di Europa League. Al Napoli, per eliminare il Barcellona e accedere agli ottavi di Europa League sarà necessario battere i blaugrana: con la nuova regola approvata dall’Uefa infatti, che abolisce la valenza ‘doppia’ dei goal realizzati in trasferta, l’1-1 comporta che un eventuale pareggio per 0-0 o dal 2-2 in su porterebbe le squadre ai supplementari.

Luciano Spalletti potrà contare su Lorenzo Insigne e tornerà al 4-2-3-1 dopo l’esperimento non troppo riuscito della difesa a 3 di Cagliari. Meret tra i pali, Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui in difesa. In mezzo Fabian Ruiz e Demme con Elmas (in leggero vantaggio su Politano), Zielinski e Insigne a supporto di Osimhen. Xavi recupera Araujo che torna in coppia con Piquè con Jordi Alba a sinistra e Dest a destra. A centrocampo Busquets con Pedri e De Jong mentre in attacco giocheranno Gavi, Aubameyang e Ferran Torres.

Così il tecnico degli azzurri Luciano Spalletti in conferenza stampa:

” Bisognerà rischiare, comandare, altrimenti si diventa passeggeri, da subito bisogna far vedere le nostre intenzioni altrimenti ci faranno abbassare. Sarà difficile, molto difficile, non c’è un favorito, tutte e due punteranno a non andare ai supplementari. Dipende dal modo in cui ci comporteremo dentro la partita. Noi dobbiamo far leva sulle nostre numerose qualità che ci hanno portato in quella posizione di classifica e di giocarcela col Barcellona “.

La sfida tra Napoli e Barcellona verrà trasmessa in diretta su Dazn, Tv8 e Sky.

Le probabili formazioni:

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme; Elmas, Zielinski, Insigne; Osimhen

Barcellona (4-3-3-): Ter Stegen; Dest, Piquè, Araujo, Jordi Alba; Busquets,De Jong, Pedri; Gavi, Aubameyang, Ferran Torres