• Tempo di lettura:2Minuti

Terzo incontro stagionale quello che andrà in scena questa sera in Norvegia tra Bodo/Glimt e Roma. Lo scorso 21 ottobre i giallorossi avevano subito una batosta senza precedenti all’Aspmyra Stadion, perdendo in maniera rocambolesca per 6-1. Una debacle che aprì una crepa evidente tra Mourinho e tutto l’ambiente dopo quelle parole forti rivolte ai giocatori che scesero in campo, quasi tutte seconde linee e che nel mercato di gennaio hanno lasciato la Capitale, da Villar a Mayoral, da Calafiori a Reynolds. 6 mesi dopo la musica è decisamente cambiata, con la Roma che affronterà questo quarto di finale di Conference League forte degli undici risultati utili in campionato che hanno aumentato fiducia e autostima. Fischio d’inizio alle ore 21.

PROBABILI BODO/GLIMT

Il Bodo guidato da Knutsen dipenderà dalle giocate di Ola Solbakken, grande talento norvegese che fece ammattire la Roma nelle due partite tra andata e ritorno giocate nella fase a gironi. Il classe ’98, seguito con grande interesse dai capitolini in vista del mercato estivo, agirà da ala destra in un tridente completato da Espejord prima punta e Pellegrino a sinistra. I tre di centrocampo saranno Hagen, Saltnes e Vetlesen, mentre Haiki difenderà i pali davanti a Sampsted, Moe, Hoibraaten e Wembangomo. I due grandi assenti rispetto alle precedenti sfide con la Roma saranno Berg e Botheim, ceduti nel mercato di gennaio rispettivamente al Lens e al Krasnodar.

BODO/GLIMT (4-3-3): Haiki; Sampsted, Moe, Hoibraaten, Wembangomo; Vetlesen, Hagen, Saltnes; Solbakken, Espejord, Pellegrino. All. Knutsen.

PROBABILI ROMA

Mourinho ha voglia di rivalsa e si affida ai suoi uomini migliori nonostante il sintetico dell’Aspmyra Stadion. Veretout e Zaniolo non sono a disposizione. Ibanez è in vantaggio su Kumbulla in difesa, mentre Zalewski è confermato a sinistra nei quattro di centrocampo assieme a Sergio Oliveira, Cristante e Karsdorp. Davanti il trio delle meraviglie: Pellegrini e Mkhitaryan alle spalle del bomber Tammy Abraham. In porta sempre Rui Patricio. Confermati Mancini e Smalling.

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Cristante, Oliveira, Zalewski; Mkhitaryan, Pellegrini; Abraham. All. Mourinho.

Attenzione ai diffidati in vista del ritorno all’Olimpico. Ci sono Haikin, Sampstad, Holbraten, Wembangomo e Solbakken da una parte; Ibanez e Kumbulla dall’altra. 

Seguici anche su News – Per Sempre News