• Tempo di lettura:2Minuti

Gian Piero Gasperini ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Lipsia, valida per il ritorno dei quarti di finale di Europa League. Ecco le dichiarazioni del tecnico atalantino.

Sul Lipsia?

“Il Lipsia è un avversario pericoloso, ma non devi mai lasciare campo a nessuno. Entrambe le squadre devono vincere per poter andare avanti, domani deve uscire un vincitore, non so se nei 90′ o nei 120′, ma proveremo a conquistare la semifinale”.

Rispetto all’andata cambia qualcosa?

“Non posso prevedere cosa succederà domani, parliamo di due squadre che domani vogliono vincere. Superare il turno vuol dire arrivare in semifinale, sarebbe un traguardo fantastico. Anche all’andata c’è stata attenzione da parte nostra, quando si arriva a questo punto le partite sono piuttosto equilibrate”.

Rispetto al campionato, domani gara cruciale?

“Fare fatica è una cosa comune a tante squadre, a partire dal Villarreal che ieri ha fatto un’impresa grandiosa. Anche le altre pagano le partite del giovedì, ma secondo me in campionato possiamo ancora giocare per conquistare i posti in Europa. Se andiamo avanti l’Europa League diventerà priorità, se usciremo c’è ancora tempo per rientrare”.

Quanto è importante la sfida di domani?

“Intanto è un quarto di finale di una competizione europea, credo che raggiungere la semifinale sarebbe un traguardo importantissimo, raggiunto pochissime volte dalle squadre italiane negli ultimi anni. Due anni fa eravamo a un minuto dalla semifinale di Champions, quello è stato il momento più in alto in Europa che abbiamo raggiunto. Se arriveremo in semifinale raggiungeremo un obiettivo che rimarrà scritto. E ricordato”.

Un’eventuale vittoria cosa significherebbe per l’Atalanta?

“È molto difficile per le squadre come l’Atalanta vincere, la vittoria dell’Europa League non deve essere un obbligo. È un’opportunità. Pensiamo a superare questo turno e andare più avanti possibile, ma per quanto fatto fino ad adesso abbiamo già vinto tanto”.

Zapata come sta?

“A livello di testa non ha mai avuto problemi, ha superato i problemi fisici, è un giocatore recuperato, lo ha dimostrato in queste partite”

Seguici anche su News – Per Sempre News