La prossima stagione sarà ricca di un gran numero di novità per tutti gli appassionati. Infatti, sono solo Dazn e Sky le due emittenti che si divideranno il palinsesto relativo al campionato 2021-2022 della Serie A di calcio.

Finalmente, dopo che il nuovo calendario è stato finalmente steso, con buona pace di tutti gli appassionati di calcio che non vedevano l’ora di scoprire quando le proprie squadre del cuore avrebbero dovuto affrontare i classici scontri diretti, quelli che si aspettano anche per tutta una stagione. Sulla piattaforma Minutidirecupero c’è la possibilità di dare un’occhiata a tutte le notizie, sempre aggiornate, in riferimento alle squadre della Serie A, così come alla composizione dei calendari, oltre che ovviamente alle partite di oggi in tv.

È arrivato un importante chiarimento: la suddivisione delle partite tra Sky e DAZN

Dopo la querelle che continuava a caratterizzare i rapporti tra Sky e DAZN, finalmente è arrivato il chiarimento tanto atteso, una volta che il calendario di Serie A relativo alla prossima stagione è stato finalmente steso. In questo modo, si è fatto una volta per tutte massima chiarezza su quale emittente trasmetterà gli incontri giornalieri.

La suddivisione è abbastanza interessante. Partiamo dal sabato, giorno in cui sono previsti ben tre anticipi. Il primo si disputerò alle ore 15, quindi nel primo pomeriggio, poi alle ore 18 sarà la volta del secondo match e, infine, alle ore 20:45 ci sarà spazio per il terzo e ultimo anticipo. Ebbene, tutti e tre i match si potranno vedere sulla piattaforma di DAZN, mentre su Sky si potrà vedere solo quello delle ore 20:45.

Spostando l’attenzione alla giornata di domenica, l’emittente DAZN trasmetterà tutti gli incontri: quindi, il classico appuntamento dell’ora di pranzo, con il match delle ore 12:30, poi ci saranno tre partite che verranno disputate alle ore 15, infine la partita delle ore 18 e, per ultimo, quella delle ore 20:45. Per quanto riguarda l’emittente Sky, invece, alla domenica verrà trasmessa solamente la partita delle ore 12:30. Il match del posticipo, che si giocherà alle ore 20:45 del lunedì, invece, andrà in onda sia su Sky che su DAZN.

Il costo di seguire il campionato in tv nella stagione 2021/2022

L’argomento, tra gli appassionati di calcio, è ancora al centro di un notevole dibattito. Quindi, quanto costerà seguire tutte le partite nella prossima stagione? Una domanda più che lecita, eppure a differenza di quello che si potrebbe pensare, il costo totale sarà più basso in confronto alla scorsa stagione.

Tutto questo grazie all’intesa che è stata raggiunta tra Mediaset e Tim per la distribuzione dell’app Mediaset Infinity sul portale Timvision. Ebbene, questo accordo offre la possibilità di godersi tutte le partite del massimo campionato di calcio italiano, ma anche quelle della serie B, della Champions League, dell’Europa League così via, comprendendo nel pacchetto pure DAZN.

Questo particolare piano tariffario prevede un esborso pari a 19,99 euro al mese a partire dal prossimo primo settembre: la cifra resterà esattamente la stessa per i successivi 12 mesi, ma solo per tutti coloro che sono già dei clienti Tim e hanno intenzione di prendere parte a questa offerta, la cui validità ha una scadenza ben precisa, ovvero il 28 luglio prossimo. Chi sottoscrive un abbonamento entro tale data, non pagherà in pratica nulla fino al 31 agosto.

Per quanti, invece, non hanno attivato una promozione che comprende Timvision, c’è da considerare anche un costo di attivazione pari a 9,99 euro. Per tutti i nuovi clienti Tim, invece, la tariffa che è legata a questo pacchetto dedicato alla Serie A resterà uguale, anche se si dovrà considerare i 29,90 euro mensili per attivare la connessione in fibra.