Cosa significa per la Lazio la vittoria di ieri

La Lazio ha battuto il Parma per 1-0 in un match combattuto. La squadra di Inzaghi ha vinto l’ennesima partita di corto muso, ovvero di misura e soffrendo.

Questo vuol dire che la Lazio ha acquisito una mentalità che mancava gli scorsi anni. Alcuni calciatori sono cresciuti proprio a livello di personalità, maturità e gestione. Una gestione delle partite che mancava gli scorsi anni. A inizio campionato la squadra non sembrava potesse fare così bene, mostrando gli alti e bassi che la avevano contraddistinta.

Le vittorie consecutive e il fatto di non avere più impegni nelle coppe hanno decisamente alleggerito il carico per la squadra di Inzaghi. Tanti calciatori sono all’apice della carriera, hanno fame di vincere e tanta fiducia. Immobile è un bomber implacabile, mentre anche il suo sostituto, Caicedo, diventato compagno di reparto, è un calciatore che risponde sempre presente. Dallo scorso anno, l’attaccante ecuadoriano ha risolto tantissime partite.

Luis Alberto è il faro di questa squadra e da vertice alto del centrocampo dà il meglio di sé. La rosa non è lunga, ma chi è chiamato in causa dà il meglio, fronte della fiducia del tecnico e del fatto che tutti stiano remando nella stessa direzione.

A 15 giornate dal termine, la Lazio si ritrova a un punto dall’accoppiata di testa formata da Juve e Inter. E le due rivali hanno le coppe. Con semplici ritocchi a gennaio, la Lazio avrebbe avuto una squadra attrezzatissima per arrivare fino in fondo. Adesso deve superare che i calciatori chiave non avranno problemi e servirà una buona dose di fortuna.

La vittoria di ieri significa poter credere concretamente allo scudetto ma, per diventare una candidata davvero solida, sarà fondamentale il match contro l’Inter. La squadra di Conte ha dato una prova di forza nel secondo tempo del derby, segnando quattro reti al Milan. E poi ha un Eriksen in più. L’Inter avrà il fastidio della Coppa Italia, ma Conte potrebbe decidere di imbottire di riserve la squadra che giocherà contro il Napoli. Ricordiamo che la Lazio ha giocato pochi giorni fa contro il Verona. Si tratterà quindi di una partita ad armi pari, la prova del nove per entrambe. La Lazio non può ovviamente darsi al lusso di perdere.

Il quinto posto dista 14 punti e la Roma non dà alcuna sensazione di poter fare filotto. Per questo motivo, la Champions è assolutamente acquisita e in cassaforte. A questo punto, sognare non costa nulla e la Lazio dovrà assolutamente portare a casa punti negli scontri diretti.

Banner 300 x 250 – Caseificio – Post
Banner 300 x 250 – Horeca – Post
Potrebbe piacerti anche