Considerazioni sul precampionato della Juve

Puntuali come orologi svizzeri, sono arrivati i commenti dei classici catastrofisti, ora che la Juve ha perso contro l’Atletico. Si leggono commenti deliranti, di sputasentenze che iniziano a dire parole rosse come il sangue e nere come la notte nei confronti di Sarri.

Qualsiasi commentatore dotato di un minimo di senno nota che Sarri è il tipo di tecnico che necessita di tempo per esprimere il proprio gioco. Ci riferiamo alla fase offensiva e a quella difensiva.

Già qualcuno parla di De Ligt come acquisto sopravvalutato e addirittura come flop. Un occhio esperto e competente nota invece che le difficoltà andavano messe in cantiere, visto il poco tempo a disposizione.

Per quanto riguarda invece le slot da liberare, è un problema non solo dell’Inter, ma anche della Juve. Ben 6 giocatori sarebbero fuori dalle liste Champions e la Juve non è riuscita a piazzare vari esuberi. Lavorare con troppi calciatori non è facile durante la preparazione ed è un problema da risolvere assolutamente. Ad ogni modo la squadra è cresciuta a livello offensivo, mostrando buone trame di gioco contro l’Atletico. Nonostante qualche assenza, la fase offensiva ha funzionato e ci sono enormi margini di miglioramento. Il potenziale è enorme e su questo i tifosi della Juve possono dormire sonni tranquilli.

Nella fase difensiva ci sarà da lavorare tantissimo. Cosa normale, in quanto i movimenti di Sarri, come ingranaggi di un orologio, necessitano di tempo e applicazione per essere assimilati. De Ligt è in difficoltà, ma viene da un altro calcio e ha bisogno di qualche mese per entrare a regime. Demiral sta invece sorprendendo e, viste le due abilità di aggressione alta ed esplosività, sembra perfetto per il credo sarriano.

Un precampionato della Juve che non deve pertanto spaventare, ma che andava assolutamente messo in preventivo. Il girone di Champions servirà come palestra per crescere e arrivare al meglio in vista degli ottavi. Palestra che sarà anche il campionato, in quanto, checché ne dica chi inventa improbabili lotte scudetto, Napoli e Inter sono molto dietro.

 

Vincenzo Di Maso

Banner 300 x 250 – Aragon Trasporti – Post
Potrebbe piacerti anche