• Tempo di lettura:1Minuto

L’Allianz Arena, in occasione di Bayern Monaco-Barcellona prevista l’8 dicembre, chiuderà nuovamente i battenti. Il provvedimento è stato preso da Markus Soeder, governatore della Baviera, per far fronte alla quarta ondata di Covid che sta spaventando la Germania. La corsa, tardiva, alla vaccinazione non ha evitato l’aumento drastico dei casi in un paese che adesso si attesta al 68% di persone che hanno effettuato la doppia dose (l’Italia è all’82%). Il provvedimento, per quello che è stato il primo Paese europeo a riaprire i battenti, si è reso necessario dopo il trend galoppante della variante Delta.

Il richiamo alla vaccinazione con il motto “Guariti, vaccinati o morti” varato dal Ministero della Salute potrebbe essere arrivato troppo tardi. Le terapie intensive degli ospedali tedeschi stanno vacillando a causa di una campagna vaccinale inadeguata e non preventiva. Bayern Monaco-Barcellona potrebbe essere il preludio alla chiusura totale degli stadi anche in Bundesliga, senza badare a chi è vaccinato o meno.

L’incubo Covid è tutt’altro che terminato, attenuato dalle vaccinazioni ma nel pieno della sua forza in molti paesi europei che dovranno prendere misure drastiche per evitare collassi economici ben peggiori rispetto a una semplice partita di calcio.