• Tempo di lettura:2Minuti

E’ terminata 1-3 la sfida di Champions, Sheriff-Inter, con questo successo i nerazzurri si portano secondi nel girone di Coppa, scavalcando in classifica proprio i moldavi.

Prima della partita era arrivato il successo del Real a Madrid contro lo Shakthar, tale vittoria aveva portato la squadra di Zidane a quota 9 punti del girone, la partita di Tiraspol risultava dunque decisiva per il secondo posto nel raggruppamento. Nel primo tempo parte bene l’Inter, pericolosa due volte con Dzeko, poi il palo ferma Lautaro, i nerazzurri insistono ma risultano imprecisi dagli ultimi metri, mentre lo Sheriff tenta qualche ripartenza, senza tuttavia rendersi piuttosto pericoloso in avanti.

Nella ripresa, cambia ritmo la squadra di Simone Inzaghi, e nei primi minuti la sblocca con Brozovic dopo un’azione prolungata di Vidal. Lo stesso croato serve poi su preciso calcio d’angolo de Vrij, doppia respinta del portiere anche su Skriniar, ma lo slovacco deposita da pochi passi la palla in rete per il raddoppio interista. Il risultato viene poi arrotondato da Sanchez nel finale, anche se Traorè nel recupero ristabilisce le distanze per lo Sheriff, in questo modo l’Inter conquista il successo in terra moldava, avanzando così nel girone di Coppa.

Come all’andata, termina 3-1 l’incontro in favore dei nerazzurri, una partita dominata a lunghi tratti, seppur sia mancata la precisione nel primo tempo, da sottolineare i tre marcatori, mai a segno in Champions con la maglia dell’Inter, sono riuscuti ad avere questa soddisfazione nella stessa serata, oltretutto Brozovic e Sanchez hanno firmato la loro prima rete stagionale.

Per quanto riguarda il girone, Real in testa a 9 punti, l’Inter si porta per la prima volta al secondo posto a quota 7, scavalcando lo Sheriff fermo a 6, mentre con un solo punto chiude il raggruppamento lo Shakthar, proprio gli ucraini saranno i prossimi avversari dei nerazzurri in Coppa il prossimo 24 novembre a San Siro.