A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Umberto Lago, ex presidente della camera investigativa della UEFA:

“L’esclusione di Juventus, Barcellona e Real Madrid dalla Champions League? I presupposti ci sono, non credo che però questo sia l’esito auspicabile, perché perdere tre club così importanti sarebbe un duro colpo per la UEFA stessa. Non so se ci saranno tempo e spazio per una mediazione e una trattativa. I club che hanno fatto ricorso alla Corte di Giustizia Europea sostengono che la UEFA non possa avere una posizione così dominante, la ritengono illegittima.

Una mia previsione? Esperienze di questo genere non ne ho mai vissute, mi auguro che ci sia il lieto fine e che le tre squadre coinvolte possano partecipare alla prossima Champions. Il comportamento della UEFA mi sembra eccessivamente vessatorio, tenendo conto che la maggior parte del fatturato della UEFA proviene proprio dalla Champions e dai club più importanti.

Čeferin non si è limitato a vincere, ha voluto stravincere e questo ha portato a una rottura definitiva con le tre società che potrebbe causare risvolti negativi alla UEFA, soprattutto se la sentenza dovesse essere favorevole a Juve, Barcellona e Real Madrid”.