La corsa sfrenata da parte del West Ham verso vette rimaste inesplorate da anni e anni continua. La squadra londinese non conosce alcuna sosta. Ed anche il Tottenham cade al cospetto della vera rivelazione della Premier League 2020-21: gli Hammers di David Moyes.

Un complesso capace di portare a casa il bottino pieno anche quando non suona lo spartito alla perfezione. Conosce sempre la strada da percorrere, quella che offre il tesoro a fine corsa, anche se il percorso per una volta si presenta impervio e sconnesso.

Il Tottenham rende complicato il pomeriggio del West Ham. Gli uomini di Moyes si portano sul doppio vantaggio, con i gol di Antonio Lingard, ma Lucas Moura riapre i giochi, con i padroni di casa costretti a scendere in trincea per difendere il prezioso vantaggio.

Che tra pali e traverse dei rivali, ed una carezza della Dea Bendata, riescono a portare a casa. Aggiornando una classifica che col trascorrere delle settimana sta diventando assai incantevole. Bella, bellissima da vedere. Quarto posto solitario, a +2 dal Chelsea, addirittura +5 dalla coppia Liverpool/Everton.

Una classifica che guardata bene, può inebriare talmente tanto le menti dei tifosi Irons da provocare capogiri. Con 13 vittorie in 25 partite, il West Ham ha collezionato più punti rispetto allo scorso campionato. Quando la squadra riuscì a salvarsi soltanto per il rotto della cuffia, all’ultima giornata.

West Ham
Jesse Lingard, West Ham v. Tottenham (21 febbraio 2021) – Photo by West Ham United Official Twitter

Batte il Tottenham e le pressioni il West Ham. Perchè i passi falsi delle dirette concorrenti non fa tremare la squadra di Moyes che scende in campo con il piglio della grande squadra, sicura di sè. L’impatto che sta avendo Lingard è eccezionale.

Un calciatore poliedrico, capace di giocare in più posizioni, decisivo in zona gol ma anche fondamentale nei ripiegamenti per dare manforte ai centrocampisti. Entrare nella finestra di mercato di gennaio non è mai un momento facile per poter migliorare la rosa, specie in complicati periodi di pandemia, e invece il West Ham con l’ex Red Devil sta facendo un grosso salto di qualità rendendo di fatto la squadra più completa.

Moyes può vivere un’altra settimana tranquilla. Godendosi i risultati di squadra ed il suo personale: la prima vittoria in carriera su Josè Mourinho da sedici anni a questa parte. Vittoria sofferta e fortunata. Davvero sembra girare tutto per il verso giusto in casa West Ham.

Una vittoria che ribadisce l’ascesa del gruppo, che esame dopo esame si sta dimostrando sempre più preparato per raggiungere traguardi importanti. Insperati fino ad una manciata di mesi fa. E come afferma Moyes, l’appetito vien mangiando.