Maguire ha elogiato l’allenatore uscente del Manchester United e, da capitano, si è assunto buona parte della colpa dell’esonero, dividendola con i compagni.

Harry Maguire ha condiviso alcuni dettagli su ciò che Ole Gunnar Solskjaer ha detto domenica alla sua ormai ex-squadra del Manchester United nel suo discorso d’addio. L’ex attaccante è stato rimosso come manager del club in un meeting avvenuto quella mattina e in seguito ha parlato con la squadra, prima di lasciare il campo di allenamento di Carrington dei Red Devils.

Alla vigilia dell’incontro di Champions League con il Villarreal, Maguire ha raccontato in parte ciò che Solskjaer ha detto ai giocatori prima della sua partenza.

“Il manager è entrato e ci ha parlato, è stata una giornata emozionante e tutti hanno un enorme rispetto per Ole. È una leggenda del club e rimarrà una leggenda del club”, ha detto Maguire ai giornalisti, durante la conferenza stampa prepartita.

“Non voglio entrare troppo in profondità su quello che ha detto, ma ci ha augurato il meglio. Ha detto che ci avrebbe sostenuto, ha detto che dobbiamo tornare in carreggiata, concentrarci sulla partita contro il Villarreal e assicurarci di affrontarlo con una mentalità positiva. Una cosa che ha detto è che ci sosterrà e che vorrebbe che vincessimo ogni partita, il che mostra i valori dell’uomo”.

“Stiamo giocando sotto gli standard del Manchester United, l’allontanamento di Solskjaer è colpa nostra”

Maguire ha anche riconosciuto quanto sia stato difficile, per la squadra, affrontare il licenziamento di Solskjaer ed ha anche riconosciuto che i risultati recenti sono stati al di sotto degli standard dello United.

“I giocatori devono assumersi la responsabilità di tutto dentro e fuori dal campo”, ha detto il capitano del club, tramite collegamento video.

“Penso che sia stato un momento molto difficile anche per noi come giocatori a causa del rispetto che abbiamo per il “boss” e di quello che ha fatto per molti di noi nei due anni e mezzo in cui è stato qui. Abbiamo fatto un viaggio insieme, non è mai bello vedere qualcuno perdere il lavoro.”

“Il risultato di sabato non è stato abbastanza buono. I risultati di recente non sono stati abbastanza buoni. Il calcio è fatto di risultati e, sfortunatamente, Ole ne ha pagato il prezzo. Ovviamente, dobbiamo assumerci anche una grande responsabilità per questo”.

Seguici anche su Per Sempre News!