• Tempo di lettura:2Minuti

Il colpo di testa solitamente è qualcosa che appartiene ai giocatori alti, che su questo fondamentale molto spesso hanno costruito grandi carriere. Negli anni però anche molti piccoletti, grazie ad una grande elevazione, hanno aggiunto quest’arma molto utile al proprio arsenale. Un po’ come in NBA, dove anche i playmaker più bassi riescono arrivare tranquillamente al ferro e schiacciare come se spiccassero il volo. Di seguito vi proponiamo una lista dei giocatori brevilinei più ferrati nel cosiddetto header.

Tim Cahill

Altezza: 1.78

Il giocatore Australiano, vecchia stella dell’Everton, è stato un fenomeno del colpo di testa, tant’è che l’1% dei gol di testa segnati in Premier League dal 2000 ad oggi portano la sua firma.

Michael Owen

Altezza: 1.73

Nonostante la statura non eccelsa, il pallone d’oro del 2001 è riuscito a segnare molto gol di testa, tra cui questo splendido gol vittoria contro l’Argentina del 2005.

Javier Hernandez

Altezza: 1.75

Il chicharito ha un’abilità incredibile nel riuscire a trovare lo spazio tra i centrali di difesa e a chiudere poi di testa. Autore tra l’altro di uno dei gol di testa più belli della storia del campionato inglese.

Romario

Altezza: 1.67

Il giocatore più basso in classifica, ma anche uno che tra i suoi mille gol può vantare diversi colpi di testa. Il fantasista brasiliano godeva infatti di un tempismo eccezionale, che gli permetteva battere difensori molto più alti.

Denis Law

Altezza: 1,75

Forse il giocatore scozzese più forte di tutti i tempi, che in un calcio molto fisico come quello degli anni sessanta e settanta fece del colpo di testa una vera e propria arte.

Radamel Falcao

Altezza: 1.75

Nonostante le ultime stagioni un po’ sottotono, nelle precedenti esperienze al Porto e all’Atletico, el tigre si è messo in mostra sopratutto per la precisione di testa. Addirittura nella stagione 2011/12 il 30% delle sue reti furono messe a segno con la testa.

Paul Scholes

Altezza 1.68

Grazie alla sua grande abilità negli inserimenti, l’ex centrocampista pupillo di Sir Alex Ferguson, divenne una vera e propria minaccia aerea per le difese avversarie.

Antoine Griezmann

Altezza: 1.76

Per finire abbiamo le petite diable, che alla prima stagione in Liga si piazzò al terzo posto per gol segnati di testa nell’intero campionato. Ancora oggi rappresenta una minaccia sotto questo punto di vista anche se gli headers sono diminuiti.

Gianluca Imparato.