• Tempo di lettura:2Minuti

Il mercato del Torino è sempre in evoluzione e i tifosi attendono risultati positivi per mantenere il trend positivo della prima parte di stagione. Juric ha dato un imprinting ottimale rispetto alle passate stagioni e il gioco è sembrato più aeroso rispetto al passato. Manca però qualche tassello e il mercato di gennaio può essere ideale per colmare questo gap. Xavier Jacobelli, direttore di TuttoSport in una lunga intervista a TorinoGranata ha parlato delle ipotesi di mercato in casa Torino: “Il mercato è fatto di ipotesi, congetture, di operazioni possibili e di operazioni impossibili che ovviamente non vanno in porto. Ad esempio, Amrabat è un giocatore che Juric conosce molto bene e fu lui a valorizzarlo nel modo migliore ai tempi del Verona ed è un calciatore che farebbe molto comodo al centrocampo del Toro, ma bisogna capire quale sia la valutazione che la Fiorentina intende dare al cartellino e quali siano i margini della trattativa. Amrabat in questo momento non è un titolare fisso e non lo è mai stato dall’inizio della gestione di Italiano e che, a quanto risulta, tornerebbe volentieri alle dipendenze di Juric. Il centrocampista farebbe molto comodo al Toro proprio perché Juric lo conosce bene e abbiamo visto come il tecnico croato sappia valorizzare i giocatori nei quali lui crede e dei quali è convinto che possano avere margini di miglioramento”.

Amrabat con Juric al Verona è stato uno dei principali centrocampisti di qualità dell’annata 2019-2020 degli scaligeri. In 34 partite il marocchino ha segnato una rete e ha giocato abbastanza al di sopra delle aspettative. Il giocatore poi è stato ceduto alla Fiorentina per 18 milioni di euro nel 2020. Il feeling con la maglia della viola però non è stato del tutto perfetto: il centrocampista ha giocato 42 partite in totale, ma in questa stagione le apparizioni sono state 11 e sempre non dal primo minuto (tranne in un’occasione). Il costo di Amrabat è di 9 milioni di euro e il prezzo è abbordabile per le casse del Torino. Il centrocampista attualmente è in Nazionale per disputare la Coppa Africa e l’ipotesi di un trasferimento in questa sessione è ancora lontana. Ma per giugno si potrebbe intavolare una trattiva.