• Tempo di lettura:3Minuti

Transfermarkt, sito di riferimento anche tra gli addetti ai lavori per la precisione dei valori di mercato, ha aggiornato i “prezzi” di cartellino dei giocatori che militano in Serie A. Tra scalate vertiginose e regressioni, non mancano le sorprese. L’uscita di Dybala dai primi dieci fa rumore ma non stupisce, dati i continui infortuni e stop che hanno minato la continuità della “Joya”.

L’effetto del grande campionato del Napoli si è riflettuto sul valore dei suoi giocatori ed in decima posizione c’è infatti Fabian Ruiz, valutato 55 milioni con un incremento di 5 milioni rispetto all’inizio del campionato. Il compagno di squadra Osimhen è in nona posizione senza variazioni sul cartellino; anche a causa di comportamenti non sempre irreprensibili, il suo valore rimane fermo a 60 milioni. Sulla stessa cifra, ma con un età inferiore, c’è Alessandro Bastoni. Il difensore dell’Inter si è definitivamente consacrato con Inzaghi ed è uno dei giovani di maggior valore di tutto il panorama europeo.

transfermarkt valori di mercato de ligt
Foto account Twitter Faisal HQ

Il primo juventino ad entrare nei migliori dieci è Matthijs De Ligt, il cui valore di mercato (65 milioni) e appeal resta altissimo nonostante la difesa della Juve non abbia brillato; il difensore olandese è ormai un punto fermo della retroguardia bianconera. Tuttavia le beghe contrattuali cominciano a minare le sue possibilità di rimanere in Italia a lungo. Stesso valore, con un incremento di 5 milioni, per Milan Skriniar, altra colonna e certezza assoluta della retroguardia interista. Un dato che conferma di come le fortune di Inzaghi nascano da un reparto difensivo di altissimo livello (ma non solo, come vedremo più avanti…)

ENTRIAMO IN TOP 5, ECCO I PIU’ COSTOSI

L’ingresso nella Top 5 è controllato dal “Sergente” Milinkovic-Savic, che si attesta stabilmente sui 70 milioni di valore grazie a una stagione dal rendimento costante nella nuova Lazio di Sarri, nonostante gli alti e bassi che stanno caratterizzando il cammino dei biancocelesti in campionato. Al quarto posto c’è Federico Chiesa, anch’esso stabile sui 70 milioni: in molti lo hanno definito il vero “top player” italiano, un ragazzo che quando è in forma è capace di mettere a ferro e fuoco qualsiasi difesa. La giovane età, unita a un contratto piuttosto lungo, danno un ulteriore spinta verso l’alto al suo valore di mercato.

Il secondo top player italiano universalmente riconosciuto come uno dei centrocampisti più forti d’Europa è sicuramente Nicolò Barella; l’ex-Cagliari incrementa a di 5 milioni il suo valore e si attesta in terza posizione. Sprecare aggettivi per un giocatore fenomenale come il “tuttocampista” nerazzurro è sprecato; sa fare tutto, sa farlo bene, e Inzaghi se lo tiene strettissimo.

valori di mercato barella
Grafico by Transfermarkt.it

In seconda posizione c’è l’oggetto del desiderio di mezza Europa: Dusan Vlahovic. Il serbo vale 70 milioni nonostante sia in scadenza di contratto (!). Nonostante questo è riuscito, in soli tre mesi, a far lievitare il suo cartellino di oltre 20 milioni, grazie ai 18 gol in stagione e alla “voglia matta” di accaparrarselo da parte di tutti i migliori club europei. Sul gradino più alto del podio infine c’è Lautaro Martinez, che con ben 80 milioni di valore si attesta in prima posizione solitaria. Il “Toro” è il giocatore più costoso della Serie A; l’argentino è stato capace di non far rimpiangere la partenza di un certo Lukaku e anzi, di caricarsi l’attacco interista sulle spalle senza subire la pressione di essere chiamato a maggiori responsabilità.