• Tempo di lettura:2Minuti

La Salernitana del nuovo DS Sabatini non scherza e pensa a nomi di primo livello nel disperato tentativo di rimettere una classifica che, dopo ventitré giornate di campionato vede i campani in una situazione disperata. I campani sono ultimi con soli 10 punti, frutto di 3 vittorie e 2 pareggi da cui si deve detrarre un punto di penalizzazione. Il Venezia, obiettivo da raggiungere, dista otto lunghezze. Un’enormità per una squadra che stenta terribilmente anche nel gioco, troppo rinunciatario e spesso in balia dell’avversario. Colantuono ancora non è riuscito a far dare il colpo di reni alla squadra ma i nuovi innesti cercati dal “fumoso” direttore sportivo potrebbero far crescere la qualità della squadra a livelli impensabili.

Se Fazio è in dirittura d’arrivo grazie ai buoni rapporti maturati nel periodo romano con Sabatini e Pastore il nome da rilanciare dopo essere caduto in disgrazia nell’Elche, il nome che fa sognare i tifosi campani è senz’altro Diego Costa. Sul giocatore brasiliano Sabatini è stato chiaro:

“Faccio una premessa. Vi garantisco che è difficilissimo perché ci sono fughe di notizie più false che vere, abbiamo fatto una riunione col presidente e sono usciti dei nomi proprio mentre facevamo la riunione. Diego Costa è una cosa in movimento, forse succederà il miracolo ma per adesso non è successo, ma non posso confermare questa cosa.”

L’ex dirigente, tra le tante squadre gestite, di Palermo e Roma, parla anche di Fazio:

“Fazio? verrebbe molto volentieri, è un uomo pieno di orgoglio e che onora gli impegni, bisogna solo trovare una quadra contrattuale sulla durata e non economicamente. Ha dato anche disponibilità di rimanere in serie B, qualora non dovessimo riuscire a salvarci”.

Sabatini dunque non smentisce ed anzi alimenta quello che per una piazza calda e innamorata come Salerno sarebbe un sogno quasi impensabile appena a dicembre; quando sulla Salernitana incombeva l’ombra della cancellazione dal campionato.

Seguici anche su Per Sempre News!