• Tempo di lettura:2Minuti

Il Newcastle multimilionario del fondo PIF sta muovendo i suoi primi incerti passi nel mondo del calciomercato. I bianconeri stanno cercando di tappare le falle che per lungo tempo lo hanno sbattuto in fondo alla classifica di Premier con al passivo una marea di gol subiti ed una difesa colabrodo.

Non è un caso se il tecnico dei Magpies, Howe, si è già mosso per migliorare il suo pacchetto arretrato con un accordo da 12 milioni di sterline per Kieran Trippier, di ritorno in Inghilterra dall’Atletico Madrid. Ora, il Newcastle potrebbe accoppiare il terzino destro con Smalling, anche se un accordo con la Roma per gennaio sembra molto difficile. 

Un trasferimento a St James’ Park durante la finestra di gennaio infatti non convince del tutto Smalling, che ha recentemente riguadagnato un ruolo chiave nei piani di Jose Mourinho. Il 32enne aveva iniziato solo una delle prime 13 partite di Serie A dei giallorossi; da quando è tornato dai vari infortuni è però partito sempre titolare nelle ultime otto partite.

Mourinho stesso ha avuto forti dubbi sul futuro di Smalling allo Stadio Olimpico prima del suo rientro a novembre. Le qualità tecniche di “Colossus” non sono mai state in discussione. Per il tecnico portoghese cominciavano a pesare i continui fastidi che costringevano l’inglese a rimanere fuori con grande frequenza. Smalling ha infatti subito una marea di infortuni occasionali in questa stagione, che facevano seguito già a quella passata dove l’inglese aveva giocato soltanto 21 partite, saltandone la bellezza di 27.

Smalling si è unito alla Roma nell’ottobre 2020 dal Manchester United per 13,5 milioni di sterline, con bonus che hanno fatto arrivare la cifra pagata ad oltre 18 milioni. La stagione in prestito, sotto la guida di Paulo Fonseca, era stata clamorosa; la Roma aveva combattuto per riscattarlo definitivamente fino all’ultimo minuto del giorno di mercato a causa della resistenza del Manchester United.

L’ex allenatore Fonseca – con cui anche il Newcastle ha parlato prima di assumere Howe – non ha mai lesinato elogi verso Smalling: 

“E’ un ragazzo straordinario, molto intelligente. Ha caratteristiche che apprezzo molto al centro [della difesa]. È veloce, quasi imbattibile negli uno contro uno. Ha una grande capacità di leggere la commedia e anticipare. E’ molto importante per questo club.”.

Seguici anche su Per Sempre News!