• Tempo di lettura:2Minuti

Miralem Pjanic sta aspettando la Juve. Il fatto è capire quanto Allegri sia convinto di riprendere il bosniaco, lasciato nella penombra degli esuberi del Barcellona a causa di un ingaggio troppo alto e da Koeman, che non lo considera più un elemento della rosa blaugrana.

“Mire” non ha mai nascosto la sua voglia di tornare a vestire il bianconero, un desiderio condiviso con tanti in passato; basti pensare a Bonucci ed Higuain che hanno fatto carte false pur di tornare a vestire la maglia della Juve.

L’acquisto di Manuel Locatelli fa pensare tuttavia ad un’inversione di tendenza da parte della Juventus. Invece di guardare ad un passato seppur glorioso, i bianconeri stanno cercando di investire in giovani affermati o con un potenziale inesplorato, come nel caso di Kaio Jorge.

Se per la Juve, dunque, Pjanic potrebbe essere un esubero, è apparso lampante come in “quel manca ancora qualcosa” di Mourinho dopo la partita contro il Trabzonspor ci sia l’assenza di un regista basso nel centrocampo della Roma, uno che sappia dettare i tempi e allo stesso tempo possa fungere da schermo davanti alla difesa. Un… Pjanic.

Molte voci, tra cui Mundo Deportivo, riportano la possibilità che il bosniaco possa tornare alla Roma e che addirittura si sia offerto tramite il suo agente proprio ai giallorossi, orfani dell’arrivo di Xhaka. La partenza di Florenzi e Pedro ha abbassato di molto il tetto ingaggi dei giallorossi; dunque non è un’operazione impossibile, nonostante i 7 milioni percepiti da Pjanic siano assolutamente fuori mercato, e non solo per la Roma.

Il Barça, a causa del rigido fair-play della Liga, ha già perso Messi e non può operare sul mercato senza cedere; in questo contesto le due squadre potrebbero venirsi incontro dividendo l’ingaggio che però il centrocampista dovrebbe essere anche disposto a ridursi.

Per la Roma l’arrivo di un giocatore come Pjanic sarebbe innegabilmente un lusso. Il bosniaco è un giocatore d’esperienza che conosce bene la piazza: le 185 partite condite da 30 gol e 44 assist in giallorosso ne hanno fatto per anni un cardine del centrocampo.

Il ritorno nella nuova Roma di Mourinho potrebbe essere un ultimo colpo low-cost per completare una rosa già competitiva anche se ancora, parole del tecnico, “manca qualcosa”.

Seguici anche su Per Sempre News!