• Tempo di lettura:2Minuti

Il matrimonio tra il Milan e Stefano Pioli è destinato a proseguire per la soddisfazione di entrambe le parti. Il nuovo accordo sta per essere formalizzato con il tecnico emiliano che firmerà un contratto biennale fino al 2024 con probabile opzione per una terza stagione e ingaggio raddoppiato: attualmente guadagna 2 milioni di euro netti, col nuovo accordo arriverà a guadagnare tra i 3,5 e i 4 milioni. Il club rossonero avrebbe la possibilità di prolungare il contratto fino al 2023 alle stesse condizioni attuali ma Maldini e Massara hanno subito scartato questa soluzione preferendo negoziare un nuovo accordo a condizioni e cifre più gratificanti per Pioli. Il tecnico rossonero intervenuto nel corso della consegna del Premio Liedholm ha confermato la volontà di proseguire l’avventura al Milan:

” C’é piena sintonia con il club, una sinergia perfetta per fare un grande lavoro condividendo le stesse ambizioni e motivazioni. C’é la volontà comune di proseguire insieme. Il Milan è dentro di me, mi dà emozioni fin dal primo giorno a Milanello. Continuiamo a lavorare con umiltà, con la stessa voglia di giocare da squadra. Ci aspettano sfide difficili ma se avremo questa voglia e determinazione potremo fare bene. Il percorso che abbiamo fatto e i risultati della scorsa stagione hanno dato consapevolezza alla squadra”.

Per la firma si aspetta solo il ritorno in Italia dell’a.d. Ivan Gazidis, in questi giorni a New York. Un rinnovo ampiamente meritato dal tecnico rossonero non solo per i risultati che sta ottenendo ( è arrivato al Milan il 9 ottobre 2019 subentrando a Marco Giampaolo) ma anche per lo stile che lo contraddistingue, per la sua tranquillità nel lavorare sottopressione e per l’armonia che è ruiscito a creare con l’ambiente rossonero. E’ probabile che il nuovo accordo sia siglato entro la fine del mese o al più tardi entro Natale.