• Tempo di lettura:3Minuti

Manca solo la firma sul contratto, ma il francese Martial è quasi un calciatore del Siviglia. Gli spagnoli battono la concorrenza italiana della Juventus.

Anthony Jordan Martial è nato a Massy, nella regione dell’Île-de-France, in Francia, il 5 dicembre 1995 ed è cresciuto nel club de Les Ulis, squadra non lontana da Massy.

Nel 2008 passa al Lione con il quale esordirà nel 2012 in prima squadra in Ligue 1 dove accumulerà solo 3 presenze.

Si trasferisce al Monaco e segna ben 11 gol in 59 partite prima di lasciare definitvamente il campionato francese.

Nel 2015 vola in Inghilterra e gioca in premier League con il Manchester United dove mette a segno 56 gol in 174 gare.

Ed è con i Red Devils che solleva tutti i trofei della sua carriera: la Coppa d’Inghilterra, la Community Shield, al Coppa di Lega Inglese e l’Europa League.

L’attaccante 26enne si fa conoscere anche in nazionale francese. Gioca in tutte le categorie giovanili dei bleus, dall’Under 16 all’Under 21 finché nel 2015 esordisce in prima squadra. Gioca 30 gare e segna 2 gol con la maglia transalpina vincendo la Nations League 2021 in Italia e arrivando secondo ad Euro 2016 nella sua Francia.

Secondo TuttomercatoWeb però il giovane attaccante sta per dare un’ulteriore svolta alla sua carriera passando in Spagna, più precisamente al Siviglia, squadra che milita ne La Liga, nonché vincitrice di ben 6 Europa Leagues che fanno della squadra iberica la massima vincitrice di questa competizione.

Questo è quanto riportato da Tuttomercatoweb: “Anthony Martial al Siviglia ci siamo. Come raccontatovi nei giorni scorsi da TMW, l’attaccante francese ha sempre messo il club andaluso in cima alla lista dei suoi desideri (prima della Juventus), convinto dal ruolo da protagonista assoluto promessogli da Monchi in vista del Mondiale in Qatar.

Il grande ostacolo per la chiusura della trattativa era rappresentato dalle richieste molto alte del Manchester United per il prestito oneroso (5 milioni di euro) e per il 100% dello stipendio del giocatore (quasi 4 milioni da qui a giugno), ma la volontà dello stesso Martial è stata decisiva e pochi minuti fa, secondo quanto raccolto da TMW, le tre parti hanno definito un accordo verbale. Salvo nuovi colpi di scena, Anthony Martial domani viaggerà così alla volta di Siviglia per mettere nero su bianco il suo trasferimento e già nella giornata di giovedì svolgerà il suo primo allenamento agli ordini di mister Lopetegui.

Il Siviglia pagherà solo una parte dello stipendio totale del calciatore e una cifra inferiore a quella chiesta inizialmente dai Red Devils per il prestito oneroso”.

Battuta la concorrenza della Juventus quindi. Martial non sarà un calciatore bianconero, bensì biancorosso in terra spagnola.

Manca però ancora la firma sul contratto dei rojiblancos che darebbe l’ufficialità inequivocabile del trasferimento del francese dallo United al Siviglia.

Seguici anche su www.persemprenews.it